Zanzariere Plissettate SharkNet
307
  • Come mio padre ha inventato la Zanzariera Plissettata

    5,748 views 2 years ago
    http://www.shark-net.com


    Anni 80, Sergio Marcantoni era un dipendente statale specializzato e poteva vantare uno stipendio e dei benefit che lo facevano vivere tranquillo.
    Sergio, da poco trentacinquenne, era papà di Paolo ed era in attesa del secondo figlio, Marco.
    Ma non era soddisfatto del suo lavoro.
    Nel 1983 decise di licenziarsi. Nonostante continuasse a chiedersi “Ma chi me lo fa fare?”
    Prese la sua liquidazione e la investii tutta in una nuova avventura: La sua azienda
    Sergio avviò una piccola attività nella rivendita di accessori per tende da interni.
    Le cose andavano bene, lavorava su Roma e nel giro di qualche anno investì tutti gli utili nel suo primo brevetto: l’anello per bastoni per tende.
    I problemi arrivarono anni dopo, quando alla scadenza del brevetto, i produttori orientali copiarono l’idea e le vendite crollarono.
    La preoccupazione lo divorava, a casa non riusciva a mangiare, in azienda cercava di tirare su il morale a tutti, ma stava nascondendo la verità.
    Decise di giocarsi la mia ultima carta: il progetto della zanzariera plissettata sviluppato negli anni 90 e che aveva sempre tenuto nel cassetto.
    Erano gli anni 2000: serviva una magia.
    Sergio rivendeva già le zanzariere a rullo, le acquistava dai grandi produttori ora suoi concorrenti ma voleva risolvere per primo le problematiche di quel prodotto.
    Intuizione: se avesse realizzato un sistema simile a quello delle tende plissè, per fermare la zanzariera in ogni punto, senza il pericolo-tagliola come succede ancora oggi avrebbe stravolto il mercato
    Per salvare la propria azienda lavorava sul progetto tutte le notti, incessantemente, dopo giornate massacranti di lavoro
    Poi un giorno accadde. Il progetto era pronto
    Aveva investito tutto quello che aveva per realizzare gli stampi in plastica, le matrici dell’alluminio e preparare il magazzino. Ma mancava solo una cosa.
    La rete.
    Si rivolse quindi ad un’azienda affermata in Italia
    Nel frattempo venne depositato il brevetto, formò la rete vendita e registrò il nome della nuova creazione: Blockfly.”
    I primi di Gennaio 2004 però, ricevette una chiamata dall’amministratore dell’azienda di rete
    “– Allora! Mi sta spedendo il materiale?”
    Dall’altro capo della linea, una voce senza nessuna emozione, gli rispose:
    “–Non Le mando nulla perché non riesco a plissettare la rete
    – Ed io adesso come faccio?
    Era rovinato
    Aveva le mani tra i capelli, lo sguardo fisso sulla scrivania.
    Ma non c’era tempo per disperarsi
    Decise di acquistare una macchina plissettatrice e studiare internamente come si plissetta la rete.
    Non voleva più essere vittima delle incompetenze altrui.
    Ancora oggi è l’unico produttore di zanzariere plissettate ad avere le plissettatrici interne, addirittura 5
    Questo gli ha permesso di inventare un nuovo tipo di rete plissettata chiamata IdroScreen™ che resiste all’acqua e non accumula polvere.
    Oggi, dopo anni, la Zanzariera Plissettata guadagna sempre più mercato e la sua invenzione è stata copiata, da aziende piccole, grandi e gigantesche.
    E’ la classica lotta di Davide contro Golia.
    Spesso le idee non bastano per combattere il gigante.
    La battaglia contro le potenze multimilionarie e i loro soldi investiti in marketing era ardua
    Serviva un cambio strategico: “Blockfly” non esisterà più.
    Per dare maggior risalto alla zanzariera è stata migliorata ancora di più la rete IdroScreen™ e creato un nuovo marchio per far conoscere la vera storia della prima zanzariera plissettata:
    SqualoNet, la Zanzariera Plissettata Originale più venduta in Italia. Show less
    Read more
  • Popular uploads Play all

    This item has been hidden
to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...