Loading...

RUMBA ALL'ITALIANA (CLAUDIO VILLA - PARLOPHON 1949).wmv

4,185 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jan 31, 2011

Canzone "quasi" degli esordi canori del Reuccio con la casa discografica Parlophon. Orchestra M° Andry. E' datata 1949. Composta da Menaldi e Ricci evidenzia le immense e dolcissime vocalità di un giovane Claudio Villa che diventerà, in prosieguo, un astro della canzone all'italiana. Di lì a poco incanterà le platee con "Luna Rossa". Dedicata ad ANNINA1949. RUMBA ALL'ITALIANA
Menaldi - Ricci

Primavera ritorna a fiorire
i giardini di rose,
quante rondini varie cinguettano
intorno alle case.

Ai balconi s'affaccian le belle
e sorridono ansiose,
c'è nell'aria un poema di sole
e un invito all'amor.

Rumba, rumba,
rumba all'italiana,
ogni contrada
di bellezze è piena.

Bionda la fiorentina,
bruna la siciliana,
fiore fra tanti fior
la romanina.

Rumba, rumba,
rumba all'italiana,
ogni canzone nasce
al chiar di luna.

Musica d'ogni cuore
che nelle notti chiare
fa sospirando sempre:
"Amore amore !"

Volano gli stornelli
dal mare ai verdi colli,
cantano agli occhi belli:
"Lasciatele passar!"

Fermati ad ascoltare,
lei è nostrana.
Rumba, rumba,
rumba all'italiana.

Le cascine han lo stesso profumo
di Villa Borghese
e le notti ricamano i sogni
tra il mare e le rose.

Forestiero se tu t'innamori
di questo paese,
è un' amante che porti nel cuore
lontano con te.

Rumba, rumba,
rumba all'italiana,
ogni canzone nasce
al chiar di luna.

Musica d'ogni cuore
che nelle notti chiare
fa sospirando sempre:"Amore amore!"
"Lasciatela passare!"

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...