Loading...

Noemi Letizia e papi Silvio- Sky tg24 6/09/2009 - SECONDA PARTE

15,370 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Sep 6, 2009

Pillole di british partenopeo e fregnacce scompisciarisate dispensate dalla papichula Noemi Letizia, che in questa seconda parte dichiara di voler diventare attrice (lei "si è FATTA le ossa" (cit.)). Continuerà gli studi privatamente "perchè è più opportuno" e, in ogni caso, lei è in grado di svolgere anche centinaia di attività contemporaneamente, purchè la appassionino. Infatti, secondo il Noemi-pensiero, "l'istruzione è quella che rende completa ogni persona". E fu così che Dante e Michelangelo si rivoltarono nella tomba...

Noemi poi sciorina tutti i suoi viaggi istruttivi, da grande cosmopolita affamata di "cultura": dalla Croazia (che "è molto medievale, perchè a me la storia piace parecchio") all'Egitto. Segue un peana all'Italia (sempre "perchè mi piace la storia"). Noemi, tra l'altro, guarda sempre tanti documentari (è espertissima di tombe fenicie e patrizie), conosce tanti monumenti italiani (mica solo la collezione di farfalline di papi!) ed è per questa ragione che, secondo l'intellettuale prodigio di Casoria, "le persone prima dovrebbero visitare l'Italia e poi andare all'estero".

Non poteva mancare uno strappalacrime tributo a papà e a mammà, a causa della cattiveria della stampa e dei pettegolezzi falsi e criminosi circolanti nello stivale. Anche l'amicizia, per Noemi, è un valore importante: i suoi veri amici, infatti, sanno che lei ha tutte le carte in regola per sfondare in questo mondo (viva la modestia) e sono orgogliosissimi di Noemi, una "ragazza che meriterebbe tanto" e "vittima di tante gelosie in questo mondo cattivo". Insomma, la piccola e viirtuosa Noemi a Cosette dei Miserabile je fa un baffo.

Segue l'ammissione di voto per Silvio, non solo perchè è un amico di famiglia, ma perchè è un leader. La lady politica preferita di Noemi è invece Hilary Clinton; i suoi attori prediletti sono invece ammeregani (Noemi adora l'America, in cui "si vuole trasferire con tutto il cuore, anche se non termina la scuola"), perchè "hanno uno spiccato senso di naturalezza": la migliore per la pulzella partenopea è nientepopodimeno che Cameron Diaz (quella di "Tutti pazzi per Mary", un capolavoro della settima arte); il più bravo attore invece è Willy Smith, il principe di Bel Air (by Italia uno); al secondo posto nella classifica cinefila di Noemi c'è Robert Pattinson, il Cedric Diggory della saga Harry Potter (quello più belloccio, insomma).

Su Barbara Berlusconi e sulla sua intervista a Vanity Fair, la piccola Noemi si cimenta in acrobatici salti mortali tripli carpiati e ribatte alle cattiverie della rampolla di Arcore affermando che la sua frequentazione di persone anziane spazia da Silvio ai suoi nonni. Ergo, non ci trova nulla di pruriginoso o scandaloso.

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...