Loading...

Isola d'Ischia: il Mare e le Spiagge | Imperatore Travel

2,378 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on May 3, 2011

Le Spiagge
Spiaggia dei Maronti (Barano), è la spiaggia più grande dell'isola, costituita da una lunga striscia di sabbia racchiusa tra Capo Grosso e dal borgo di S. Angelo. Situata nel comune di Barano è raggiungibile dallo stesso attraverso una strada che offre diversi punti panoramici sulla spiaggia e sull'isolotto di S. Angelo, inoltre un servizio di taxi marino è disponibile, da e per la spiaggia, dal porticciolo di S Angelo. Colline e dirupi sovrastano la spiaggia e custodiscono al loro interno delle insenature, sede un tempo di antiche terme (Cava Scura). Dotata di parcheggi, stabilimenti balneari attrezzati, bar e ristoranti, in più per gli amanti dello sport acquatico si possono effettuare immersioni, surf, vela, canottaggio ed altro ancora.
Spiaggia delle Fumarole (Barano/Sant'Angelo), poco distante da Sant'Angelo la si può raggiungere a piedi o in taxi boat dal porticciolo di S.Angelo. L'arenile è di sabbia fine e digrada dolcemente in uno dei tratti di mare più belli dell'Isola. Per la sua particolarità la spiaggia non è adatta ai bambini. Qui, infatti, dalla sabbia si sprigiona vapore naturale pertanto sia l'arenile che lo specchio di mare antistante arrivano anche ad alte temperature. La spiaggia delle fumarole è l'ideale per chi vuole fare le sabbiature, particolarmente indicate per i dolori reumatici. Ma ciò per cui la spiaggia è conosciuta in tutto il mondo è la possibilità di cuocere gli alimenti grazie alle alte temperature, sotto la sabbia: pollo, patate e uova sode basta semplicemente chiuderli in carta d'alluminio, condire con sale e odori e lasciare cuocere il tutto, per un ora sotto la sabbia.
Spiaggia di Cava Grado (S. Angelo) Una piccola insenatura nei pressi di S. Angelo invita ad una sosta interessante. E' un altro dei luoghi dell'isola dove l'attività vulcanica si manifesta a mare, permettendo bagni a temperature calde ed estremamente rilassanti e salutari. La caletta è raggiungibile tramite un sentiero impervio, che parte dal sovrastante borgo di Succhivo. Una fatica che viene però dimenticata dalla piacevolezza che procurerà l'insolito bagno.
.

Loading...


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...