Loading...

Napoli-Lecce 1-0, gol di Cavani con commento di Carmine Martino

14,393 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Dec 20, 2010

Per rivivere al meglio le ultime emozioni del 2010 targate Napoli, parte il viaggio virtuale di "Napoli Magazine" nelle radiocronache e telecronache passionali dedicate al Napoli. Riviviamo, quindi l'emozione del gol al Lecce del Matador: si parte da Carmine Martino (Radio Marte) per proseguire con Carlo Alvino (Sky) e Raffaele Auriemma (Mediaset Premium). Carmine Martino, radiocronista ufficiale delle gare del Napoli su Radio Marte, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine".

- "Un gol clamoroso! Nell'orchestra Mazzarri brilla ancora la stella di Cavani! E' stato un gol pazzesco". Questo il suo racconto della rete decisiva...

"Non ci sono piu' parole ed aggettivi per mettere in evidenza questo eurogol di Cavani, che ci ha fatto tornare indietro di anni ai tempi di Careca. Galvanizzato dal San Paolo, "El Matador" ha infiammato il pubblico con una delle sue perle".

- Il segreto del Napoli e' quello di montarsi la testa...

"I tifosi del Napoli sono cambiati rispetto a 20-30 anni fa. Probabilmente perche' negli ultimi anni ci sono state tante sventure. Il Napoli ha conquistato due scudetti, ma e' passato del tempo. C'e' stata l'onta della C1, per questo ora i supporters restano con i piedi per terra. Sono tutti consci delle potenzialita' del Napoli. Quest'anno tutto fila per il verso giusto. E' un Napoli che puo' raggiungere la Champions League, con lo scudetto che resta un sogno".

- A meno che le altre non decidano di arrendersi deponendo le armi...

"Questo e' vero. Mazzarri ha dimostrato di saperci fare. Anche il tecnico si ritrova per la prima volta in alto con una sua formazione. E' una crescita per Mazzarri, oltre che per la squadra che sta dimostrando di meritarsi la posizione occupata in classifica. Manca un po' di ossigeno, ma la lucidita' rimane. Il Napoli puo' giocarsela con le grandi. Ipotizzare un Napoli da scudetto e' un po' difficile: aspetterei le prime due gare dell'anno prima di sbilanciarsi, contro l'Inter e la Juventus".

- Al mercato di gennaio basta un difensore mancino per il Napoli?

"Mazzarri e' stato estremamente chiaro. Non parla di mercato, ma qualche indicazione l'ha data. Serve un giocatore dal piede mancino. Personalmente preferirei un centrocampista ed un attaccante in piu'. E' pur vero che la forza del Napoli e' il gruppo. Nel Napoli resta solo chi crede nel progetto. Quest'aspetto sta dando ragione a Mazzarri: solo con la serenita' si ottengono grandi risultati. Succede anche in Germania, dove il Borussia Dortmund sta dominando. L'importanre e' avere una rosa adeguata per gli impegni di campionato ed Europa League".

- Il saluto ai napoletani e l'augurio per il 2011 di Carmine Martino...

"Si dice spesso che il calcio e' un po' lo specchio della nostra societa'. In questo momento siamo agli antipodi. Il calcio vive momenti felicissimi, mentre la citta' e' in serie C1. L'augurio e' che si possa trovare il giusto equilibrio tra la metropoli partenopea, la terza in Italia, e le ambizioni di un popolo unico al mondo. Napoli non e' solo una cartolina. Se nel 2011 il Napoli riuscira' a confermarsi a questi livelli significhera' Champions League e non e' poco. Vanno tenuti in alto i valori di questa citta', che ne ha bisogno".

Antonio Petrazzuolo

Napoli Magazine

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...