Loading...

1)Convegno SdG 2011- Interviste e intervento vice Sindaco Pescara dott. Fiorilli

761 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jun 2, 2011

http://www.simec.org/
http://www.setedigiustizia.org/

Sabato 14 maggio 2011 si è tenuto il secondo convegno "Sete di Giustizia" in onore del prof. Giacinto Auriti e per la diffusione della sua scoperta sul VALORE INDOTTO DELLA MONETA. Al convegno hanno assistito giuristi, economisti e politici ma soprattutto va rilevata la numerosa presenza di studenti universitari. Importanti interventi si sono avuti con l'ex senatore Lucio Zappacosta che ha portato la testimonianza della sua interrogazione parlamentare sulla antidemocraticità del Trattato di Mastricht. Una interrogazione che non ha mai avuto risposta. All'intervento del senatore ha fatto seguito quello del consigliere regionale d'Abruzzo, Franco Caramanico, che ha ripercorso le vicende del SIMEC a Guardiagrele quando era sindaco della cittadina. Quest'anno sono stati trattati gli aspetti normativi sulla emissione monetaria che ancora oggi ha il latente vuoto giuridico individuato da Auriti sulla proprietà della moneta all'atto dell'emissione.
E' emerso che la lacuna è dovuta all'ignoranza dei nostri rappresentanti politici sul concetto giuridico di moneta. E' stata molto importante la presenza dei movimenti giovanili e degli studenti universitari in quanto si attiveranno territorialmente al fine di ripristinare il "centro studi monetari" di Giacinto Auriti.Dal convegno di SDG è risultato fondamentale proseguire con attività di creazione di consapevolezza e sulla diffusione della cultura monetaria basata sul VALORE INDOTTO DELLA MONETA in quanto il sistema bancario omette, nel programma di formazione finanziaria ed economica rivolto alle scuole, il concetto giuridico stesso di moneta e della sua proprietà all'atto dell'emissione, alla luce degli accordi tra Banca d'Italia e Ministero della Pubblica Istruzione. E' evidente che le tesi di Auriti stanno diffondendosi e che il "sistema" sta adottando misure di tutela creando nelle giovani generazioni, per il tramite delle scuole, un concetto distorto di economia e di moneta. A tal fine saranno utili i seminari sulle tesi di Auriti isitituiti dal prof. Veraldi dell'Università D'Annunzio . Ma, in attesa che queste nuove generazioni un domani potranno essere latori, anche e soprattutto politicamente, del diritto dei cittadini ad essere sovrani monetariamente, il convegno ha posto le basi per agire nell'immediato al fine di adottare strumenti (alcuni già esistenti) per la tutela del potere d'acquisto delle famiglie.
Ringraziando tutti coloro che hanno fortemente sostenuto Sete di Giustizia in questo secondo convegno, vi diamo appuntamento al prossimo seminario che, visto l'aggravarsi della situazione economico-sociale c'è la necessità di organizzarsi per riproporlo fra pochi mesi.

Grazie a tutti per la fiducia riposta in noi.
Grazie a chi è venuto da lontano, sia come relatore che come partecipante.
Grazie a tutta l'amministarzione comunale di Pescara che si è dimostrata, ancora una volta, sensibile ad una tematica di fondamentale importanza la PROPRIETA' POPOLARE della MONETA.
Un caloroso saluto ed un arrivederci a presto.

Coordinamento SETE di GIUSTIZIA

Loading...


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...