Loading...

Jimmy - Cattivi pensieri

1,846 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jul 8, 2011

Traccia n.3 estratta da "Memorie dal sottosuolo" di Jimmy, uscito nel 2006.
TESTO:
Strofa 1:
Ciao, sono il ragazzo strano del quartiere
quello che ti guarda storto perché non ti vede
che cammina male, in giri senza meta e senza fine
e passa chiuso in casa sere intere senza uscire.
quello che scrive rime e pensa troppo
che rincasa cotto, che taglia corto
che ha pochi amici, va di merda a scuola
e quando si innamora di qualcuna ci rimane sotto.
quello che da piccolo non giocava a calcio
che il rap, l'ha salvato dalla noia o dallo spaccio
che, su un tappeto di scorpioni resta scalzo
che da questa vita qua non si aspetta un cazzo.
che non cerca la bellezza nella tendenza
ossessionato come Aschenbach in Morte a Venezia
che si ascolta roba grezza/che c'ha la merda in testa
(sono) l'ultimo che inviteresti alla tua festa.

Rit. X2
Certe volte, ti trovi solo a scrivere per caso
ti senti come il pezzo che non entra dentro al puzzle
pensi che alla fine pensi troppo e non va
certe volte, vorresti solo andartene da qua.

Strofa 2:
Vorresti andartene, ma non sai dove
forse non lo sai, forse è difficile spiegarselo a parole
cerchi amore, intorno a te, ma tanto
sai che, ti aspettano solo parole di consolazione.
e pensi troppo, ti trovi solo a scrivere
in giornate grigie che descrivere è impossibile
e allora esci, vuoi fuggire a tutti i costi
ma alla fine, finisci per finire negli stessi posti.
e il mondo intorno, ti sembra un buco
sei, l'acqua in un imbuto, brutto come Tuco
e non basta Google per trovare te stesso
sei una stella nell'universo, l'oro nello Yukon
in fondo, non cerchi molto, non hai pretese
vorresti solo spegnere, premendo il tasto "reset"
vorresti andartene da questi giorni folli
nella Laguna dei Bei Sogni come Corto Maltese
solo, in mezzo a mille dubbi che ti stringono
rimpiangi l'innocenza di quand'eri un po' più piccolo
ti senti inutile come la trama di un film porno
aspetti solo che finisca un altro giorno
e non capiscono, se glielo spieghi sono
più Indifferenti di Moravia e più ciechi di Daredevil
vivi nei tempi morti ma senza autopsia
ti basta la tua penna sulla carta per volare via.

Rit. X2

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...