Loading...

Sanguinis Suavitas di Giovanni Gaggia

204 views

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Feb 6, 2015

Sangunis Suavitas

il sangue, fluido caldo, interno e invisibile che circola nelle vene, e il cuore, muscolo vitale che regala movimento ed eccitazione all'umanità, sono i cardini essenziali della poetica dell'artista marchigiano Giovanni Gaggia che da questi principi ha dato vita a un work in progress strutturato in diverse discipline al confine tra l'installazione, l azione, la performance e il residuo oggettuale.
Il sangue, in quanto nesso dialettico vita-morte, introduce a una dimensione sacra; la ritualità rappresenta la trascrizione sul piano simbolico dell’esperienza di vita e di morte. Per questo motivo l’azione di Giovanni Gaggia, dopo essersi estrinsecata nei disegni di sangue, torna a focalizzarsi in un rituale interattivo, aperto alla partecipazione del pubblico, che ha forti rimandi nella cerimonia di consacrazione della messa cristiana. Nella performance in atto, il calice che conteneva il residuo di sangue diventa ora il calice che contiene un vino rosso dolce che l’artista, vestito di bianco, offrirà all’astante per brindare con lui in un clima di gioia e rigenerazione, dopo avergli lavato le mani e fatto indossare una tunica bianca, secondo i segni di purificazione e rinascita che ricordano il rito del battesimo. Con questa tappa, la grammatica del sangue abbandona qualsiasi riferimento alla sfera intima ed emotiva del soggetto e trapassa definitivamente all’esterno, alla umanità. Con la transustanziazione del pane e del vino (“Questo è il mio corpo, questo è il mio sangue”), ci si rivolge a un corpo collettivo che utilizza mediazioni religiose e simboliche in un itinerario che conduce alla quiete del Divino.

Chiara Canali
(tratto dal catalogo TheWhiteCellar)

Sanguinis Suavitas è stata presentata alla mc2gallery di Milano e all'ex Palazzo FIAT di Torino nel 2010 e realizzata il 16 marzo 2013 in occasione della rassegna INTERNO.giorno (secret performance) di fabricamenti a Fabriano (AN)

Musiche /David Star – Red Ego

Riprese e montaggio / Gabriele Guglielmi

Loading...


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...