Loading...

Roma, manifestazione No Tav: "Siamo tutti valsusini"

7,517 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jun 27, 2011

http://www.ilfattoquotidiano.it/ Roma 27 giugno Manifestazione NoTav "Siamo tutti Valsusini" è il grido che si sentiva oggi per le strade di Roma. Un centinaio di persone con in mano le bandiera con su scritto No Tav sono scese in piazza per esprimere solidarietà alla comunità di Val Susa che si sta opponendo alla costruzione della ferrovia ad alta velocità per congiungere Torino e Lione. Stamane in Val Susa sono arrivate le forze dell'ordine inviate dal Ministro degli interni Roberto Maroni per sgomberare i presidi No Tav. All'arrivo della polizia sono seguiti violenti scontri con i cittadini contrari al traforo. "Non solo Maroni boia, ma anche Fassino", gridano alcuni dei manifestanti romani in via di San Andrea delle Fratte a pochi passi dalla sede del partito democratico. Tra di loro anche appartenenti dei centri sociali. "Il Pd è complice del massacro in Val di Susa, votando le leggi di questo governo e non schierandosi una volta per tutte a favore o contro la Tav" urla un attivista. "L'ambiente e il territorio sono beni comuni e li difenderemo fino ad arrivare alla lotta dura" afferma Gianfranco Mascia. Tra i manifestanti anche il sindacalista della Fiom Giorgio Cremaschi. "La Tav è un'opera inutile, costosa e che stravolgerà l'ambiente- sostiene Cremaschi - i cittadini non la vogliono, ma nonostante gli italiani abbiano espresso il loro parere sui beni comuni in maniera chiara con il si ai Referendum, la classe politica ignora il paese e va avanti per la sua strada".
Servizio di Irene Buscemi

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...