Loading...

THE SKULL

520 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Dec 12, 2010

Nuova e proficua collaborazione tra LA CONTEMPORANEA Studio | Art Gallery e la CASA D'ARTE SAN LORENZO nel proporre una collettiva che chiude la stagione espositiva per l'anno 2010.
Tema della mostra, come indica il titolo stesso, è il teschio, interpretato per l'occasione dalla personalità artistica di 15 giovani promettenti del panorama contemporaneo. Sensibilità, stili e tecniche differenti quindi per risolvere un soggetto che, da sempre, suscita sentimenti contrastanti.
Quello di incentrare un'esposizione su un tema particolare come quello delle Vanitas può sembrare in questo preciso momento una scelta dettata dai trends più attuali che vedono il teschio protagonista delle mode.
In realtà essa trova le sue ragioni, al di là dell'interesse e dei gusti personali che guidano la selezione da parte dei galleristi, nella volontà di proporre un'immagine che allontani le sensazioni negative che normalmente il teschio ispira, fornendo una lettura provocatoria e dissacrante dell' elemento umano che più leghiamo alla Morte.

"THE SKULL"

In questa esposizione il tema del teschio passa attraverso il filtro dell'individualità artistica di 16 selezionati interpreti, regalandoci il piacere ed il diletto di osservare come le diverse tecniche possano essere strumento di elaborazione di uno stesso soggetto. Altrettante opere che sfruttano il canale pittorico, fotografico e quello "materico" dell'installazione per trasmettere una personale idea dell'elemento "scatola cranica", arricchito di quello speciale valore simbolico che il momento storico e culturale di oggi gli attribuiscono. Dalle atmosfere cupe e spettrali delle pitture di Giuseppe Bombaci si arriva alle provocazioni fotografiche di Danilo Pasquali, la cui fantasia sfocia nei temi dell'Indy-porn femminista. Roberta Ubaldi prosegue il suo esercizio pittorico su lamiera ossidata, mentre Andy (ex Bluvertigo) e Massimo Gurnari offrono la loro particolare visione Pop, coloratissima ed esasperata, accompagnate dalla versione fumettistica di Marco Minotti e quella di graffiante street-style di Thomas Berra. E poi ancora le installazioni di Alice Olimpia Attanasio, che regala alla scatola cronica un contenuto di dolcezza e quelle di Paolo Ceribelli, che sfrutta il simbolo dell'essenza umana per suscitare riflessioni ironicamente geniali sul tema dell'umanità. A queste si uniscono le opere di Giuseppe Linardi e Claudio Cavallaro, concettualmente spiritosa la prima, ricca e fenomenale la seconda. Infine le interpretazioni pittoriche di Gianluca Negrini, Luis Feo e Maurizio Carriero, emozionanti per la capacità di rendere sulla tela l'immagine interiorizzata dell'elemento cranico.

In occasione dell'esposizione verrà presentata la preziosa collezione del LABORATORIO ORAFO DROGO GIOIELLI ispirati e realizzati sul tema della mostra THE SKULL.

Mostra a cura di: Roberto MILANI (gallerista, curatore) - Cristiana PECILE (architetto, gallerista) - Marzia Altaira GRAZZINI (architetto, gallerista)

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...