Loading...

Disturbo della quiete pubblica e bagordi di un altro "reuccio" di San Giorgio del Sannio (BN)

991 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Aug 16, 2011

Dopo le feste private nelle immediate vicinanze del cimitero e gli schiamazzi fino a notte fonda dell'imprenditore Barletta, è la volta di un altro "reuccio megalomane" di San Giorgio del Sannio...
Il pretesto della baldoria, l'assembramento di veicoli, di morti di fame disposti a vendersi la dignità per una birra,accorsi da ogni parte del paese e l'assenza di un solo vigile urbano sono ignoti...forse un compleanno (sic!).
La prossima volta vogliamo vedere quanti "altolocati ed autorità" ci sono !
Questi sono nella sostanza bagordi di clan, il cui scopo ultimo è la predominanza sul territorio !
Vogliamo verificare quanti cittadini si sono rivolti al 112 per disturbo della quiete pubblica sino alle due di notte, se il tizio era in regola con le prescritte autorizzazioni della digos, se sono stati pagati i diritti alla SIAE e CHI ha autorizzato CHI per l'utilizzo del dirimpettaio campo comunale di pattinaggio per i fuochi di artificio in un centro abitato ???

N.B.
Ciampi è il commerciante di macchine agricole tenute accalcate su un sito che urbanisticamente appartiene al Comune, cioè a tutti i cittadini (zona viabilità, come da certificato di destinazione urbanistica) e che a settembre 2010 è stato insignito dall'amministrazione comunale Nardone con un disgustoso e costosissimo monumento, il Mazinga S(dove "esse" sta per "Sannita"), affiancato alla preesistente e quasi secolare Croce. Insomma, i trattori di Ciampi hanno ora nell'amministrazione e .nel guerriero sannita il loro nume tutelare...E' per questo che il nuovo "reuccio" di San Giorgio può permettersi simili pacchiani bagordi ai danni ed in beffa degli altri cittadini?
Si veda anche: http://www.youtube.com/watch?v=WVYUyX...
"...a fronte di esponenti politici-istituzionali che hanno smarrito, in una sbornia perenne e indefinita , completamente, il senso della vergogna, della razionalità, della decenza, della responsabilità di "nostri dipendenti", e soprattutto non vogliono comprendere quali siano le vere priorità che dovrebbero attenzionare l'amministrazione comunale Nardone -- se il licenziamento di eccellenti lavoratori della comunità sangiorgese, se gli incroci semaforici guasti da tempo immemore, se gli specchi parabolici ridicoli e mal posizionati, se le riprese audiovisive del consiglio comunale, se l'incendio Barletta con l'inevitabile e scontatissimo portato di diossine, se l'ecomostro della Immobiliare Sannita in via Manzoni, se i Gatti che percepiscono soldi per i Cani ma il problema randagismo non si risolve, oppure...se autocelebrazioni di fine mandato, nel peggiore stile kitsch berlusconide, col beneplacito di una folcloristica e caricaturale Lega Sannita, mediante un cornuto e marmoreo "guerriero sannita" posto accanto ad una Croce... -- ogni limite ha una pazienza o, se preferite, ogni pazienza ha un limite ! "

Loading...


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...