Loading...

Video intervista al sindaco Giuseppe Iaria 2011-01-21

1,004 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jan 21, 2011

Video intervista al sindaco Giuseppe Iaria 2011-01-21
A propostito dei problemi connessi con la routine quotidiana: sicurezza, ordine pubblico, sassi sulle strade, rapine a mano armata con pestaggio delle vittime-negozianti

MELITO PORTO SALVO (RC)-DUE P TRE DOMANDE DI LUIGI PALAMARA AL SINDACO FIUSEPPE IARIA

Domenico Salvatore

MELITO PORTO SALVO (RC)- Signor sindaco, ce le fa la piccola capitale della "Riviera della zagara" a tenersi fuori dalla cronaca nera?

Il duemila e undici si è presentato con alcuni episodi, che se non creano allarme nell'opinione pubblica, quanto meno, ci invitano a riflettere sulle eventuali ripercussioni, strascichi e contraccolpi.


La denunzie di alcuni automobilisti, colpiti da sassi, presso gli uffici della Polizia e dei Carabinieri, riportano a galla un malcostume giochetto-scherzetto di pessimo gusto, con conseguenze pericolose per la salute degli automobilisti e dei loro mezzi. Fermo restando l'ottimo servizio di prevenzione e repressioni dei reati.

Il pattugliamento giornaliero e notturno delle forze di polizia c'è sempre stato, ma si è intensificato in questi ultimi giorni, dopo che il tenore, maestro Aldo Iacopino, era stato ricoverato in ospedale per il gesto sconsiderato di alcuni delinquenti e facinorosi, che avevano lanciato sassi, contro, la sua macchina, in transito sulla super-strada in prossimità dell'abitato di Saline Joniche, persona stimabile che conosco ed a cui rivolgo gli auguri di una pronta e completa guarigione. Ma non è il solo ed unico episodio di teppismo.
Il controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine ci sembra costante ed intelligente. Serve la collaborazione del cittadino.

Non discuto su questo e condivido anzi. Sono episodi e gesti sconsiderati, non so dire quanto legati alla micro o macro-criminalità, che vanno valutati ed analizzati, approfonditi ed esaminat.i

Parliamo ora di altri episodi, anch'essi gravi. Delle rapine a mano armata e relativo pestaggio dei commercianti, costretti e ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell'ospedale. Una contro il dirimpettaio esercizio "Original Marines"; l'altra contro il negozio di money transfert, gestito da un cittadino di nazionalità marocchina.

Apprendo dai giornali che i commercianti siano stati pure aggrediti e pestati, con spargimento di sangue e con la presenza sulla scena di minori. Gesti, atti ed azioni, che vanno stigmatizzati e condannati, a parte la vicinanza istituzionale alle vittime.

Mi sembra di aver sentito parlare di un certo progetto, per alleviare la sofferenza morale, spirituale e fisica, se non economica degli esercenti; e per restituire, se non serenità e tranquillità, almeno fiducia nelle istituzioni.

In effetti, l'amministrazione comunale sta pensando e progettando un servizio di video-sorveglianza dei punti sensibili ed importanti della cittadina. Un deterrente che dovrebbe scoraggiare i banditi.

Su questi argomenti di scottante attualità, abbiamo pure raccolto qualche altra riflessione; quella dell'ex presidente del Consiglio Comunale Totò Minniti, che vi proponiamo qui di sèguito

Domenico Salvatore

Loading...

Advertisement

to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...