Carregando...

UNICEF - Lo spettro dell'arsenico sui pozzi del Bangladesh

69.056 visualizações

Carregando...

Carregando...

Transcrição

Não foi possível carregar a transcrição interativa.

Carregando...

Carregando...

É possível avaliar quando o vídeo for alugado.
Este recurso não está disponível no momento. Tente novamente mais tarde.
Publicado em 30 de jan de 2008

http://www.unicef.it - Gli abitanti di Tetulia, un villaggio del Bangladesh, vivono sopra una minaccia mortale.
La maggior parte dei loro pozzi sono contaminati dall'arsenico. L'unico pozzo sicuro versa in pessime condizioni.

E quando gli abitanti ricorrono all'acqua dello stagno, che è sporca e poco sicura, spesso si ammalano.
Nurpur Begun (un'abitante del luogo)
La causa della sua malattia è una latrina a cielo aperto, l'acqua dello stagno e la carenza di igiene."
Tetulia è simile a molti altri villaggi del Bangladesh, in cui la contaminazione da arsenico dei pozzi e la scarsa igiene mettono in pericolo ogni giorno la salute dei bambini. La dissenteria e altre malattie della pelle sono all'ordine del giorno, e gli abitanti sono costretti a spendere ingenti somme per i medicinali. Lavorando con il governo e con le associazioni locali, l'UNICEF ha lanciato un progetto per ridurre l'avvelenamento da arsenico e garantire l'accesso all'acqua potabile. Il progetto è cominciato istituendo degli Educatori comunitari all'igiene, che si occupano di insegnare le norme igieniche di base agli abitanti dei villaggi. L'obiettivo del progetto è di migliorare lo stato di salute per oltre 30 milioni di persone nei prossimi 4 anni.

Carregando...

Quando a reprodução automática é ativada, um vídeo sugerido será executado automaticamente em seguida.

Próximo


para adicionar este vídeo à playlist "Assistir mais tarde"

Adicionar a

Carregando playlists...