Loading...

Just in love with you.♥ #1

1,851 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jul 31, 2012

#1

-SIGNORINA,TORNA QUI,IMMEDIATAMENTE!-le urlò sua madre battendo fortemente i tacchi sul cemento.-Mi dispiace mamma,ma oggi ho deciso di saltare le lezioni.-le disse la figlia afferrando la sua amatissima skateboard.Le fece un cenno con la mano e ci salì.-A dopo mamma,ti voglio bene.-le urlò sorridendo soddisfatta.Faceva sempre così Diana Paker: inventava una scusa per saltare le lezioni e infine saliva sul suo skateboard per avviarsi verso il suo posto preferito,nonchè la scuola del ballo.
Stava per girare l'angolo ma si fermò.Prese il berretto grigio dallo zaino,raccolse i suoi capelli neri come il buio e li nascose sotto il cappello,perchè tutto questo? Semplice:per non farsi riconoscere dagli scolari della scuola chiamata "London School High".Se una o uno lo vedeva andava dritto dal preside per dirlo.Ormai lei veniva presa di mira,lei saltava le lezioni,lei se ne fregava,a lei non piaceva andare a scuola.L'unica cosa che a lei piaceva anzi che AMAVA,era quello di ballare.Era la sua passione più grande.Si guardò attorno e infine ripartì a tutta velocità.

Il ragazzo entrò dalle porte della grandissima e famosa scuola della London School High,si guardò attorno con uno sguardo sexy e beffardo.Alzò la testa e si sistemò il colletto della camicia,sbottonò i primi due bottoni e continuò camminare a passi "I'm Sexy and i know it".Fece altri dieci passi e si fermò sul suo armadietto dove c'erano già appoggiati i suoi
amici.-Sempre in ritardo eh,Styles?-lo provocò il moro con un sorriso sghembo sulla faccia olivastra.-Quella defficiente cameriera di casa nostra mi ha svegliato tardi,che bastarda.-ringhiò aprendo lo sportello sgrabaticamente.-Perchè non provi a scoparci?-chiese Louis che aveva un braccio appoggiato sull'armadietto subito dopo del suo amico.
-Scopare con una sessantenne,mi pigli per il culo Tomlinson?-rispose Harry afferrando il suo libro di geografia.-Ma potrei provare lo stesso con sua nipote.-aggiunse chiudendo sportello. -Che vuoi dire scusa?-domandò Liam.-Due giorni fa è arrivata la sua nipote per lavorare a casa nostra,ha 18 anni e ha dei fianchi fottutamente perfetti.-lo descrisse lui facendo un sorriso beffardo. Quel sorriso che faceva impazzire una singola ragazza di questo mondo.-Sempre il solito sciupafemmine,vero Styles?-s'intromise il biondo,nonchè il più tenero del gruppo.-Sì Horan,sempre il solito.-rispose Harry allugando quel fottutissimo sorriso.

-E uno e due,e tre,giro..le mani in alto e giù!-esclamò Michelle,la coreografa.-Bene,credo che per oggi possa bastare,potete tornare domani.-concluse battendo le mani.
-Perchè non dici a tua madre che frequenti questi corsi di ballo?-chiese Nicole guardando con preoccupazione la sua amica.-Perchè la conosco.Se scoprisse che facessi questi corsi mi farebbe immediamente smettere.-rispose lei afferrando la sua bottiglia d'acqua.-Ma puoi spiegarle come stanno le cose!-esclamò la sua amica.-Senti Nicole,non ti ci mettere pure tu ok? Così mi rompete i coglioni tutti quanti.-ringhiò appena finito di bere.Prese la sua borsa Adidas e il suo skateboard ed uscì dal portone seguita poi da Nicole.All'improvviso le squillò il cellulare.
-Pronto?-rispose Diana.-Santo cielo,Diana,dove sei finita?!-ringhiò sua madre dall'altro capo del telefono.La ragazza allontanò di poco il cellulare dalle orecchie e guardò l'amica mordendosi il labbro.
-Uhmm..mamma,sono con un'amica.-mentì.-La preside mi ha ordinato di farti venire a scuola..ADESSO.-sbottò sua madre.-Okok,non ti preoccupare mamma,andrò a scuola adesso.-replicò la mora per poi alzare gli occhi al cielo.Poco dopo riattaccò e guardò Nicole.-Nicole,dobbiamo andare a scuola,DAL PRESIDE.-disse nervosa.

L'amico rispose ridendo divertito e poi si rivolse a Louis.-Louis,mi passi una sigaretta?-domandò.-Ecco,tieni.-disse porgendogli l'oggetto.-Sappi che remonterò,proprio stasera.-calcò il riccio facendo uno dei suoi sorrisi più beffardi.Stava per girare l'angolo ma sbattè contro una facendolo quasi cadere a terra ma per fortuna Louis lo acchiappò in tempo.-Ma che cazzo..?-sussurò incazzato.-Ma guardi dove vai!-esclamò Diana aggrottando le sopracciglia.-Minchia vuoi? Sei tu che ti sei scontrata verso me!-ringhiò Harry.La mora alzò gli occhi al cielo e sbuffò irritata.
-Guarda che sei tu che mi sei venuto contro.-rispose spostando una ciocca di capelli dietro.-Andiamo Diana,non discutere con questi,dobbiamo andare a scuola..-mormorò la sua amica dietro.
-D'accordo,SOLO, perchè è una questione importante.-sbottò Diana.-Se no avrei spaccato la faccia a questo..-aggiunse poi spingendo Harry per poi allontanarsi.-Scusatela è nervosa.-ammiccò Nicole rivolgendosi verso il gruppo dei ragazzi e si avviarono verso la scuola.

Ecco Diana: http://4.bp.blogspot.com/_ztEkEcYmpdo... (Lucy Hale :D)

Ecco la mia nuova storia,allora che ve ne pare?

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...