Loading...

"Dû d agåsst". Luigi Lepri legge dalla sua raccolta di poesie "Rusticàn" (edizioni Pendragon)

363 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jun 21, 2016

Due agosto – Dopo trentaquattro anni, vedete? / siamo ancora qui, tutti uniti. / Piazza Maggiore, Indipendenza, Stazione. / In migliaia, bolognesi e forestieri. / Che cosa credevate, di farci paura? // L’avrò sempre negli occhi / la scena della stazione / quando ci arrivai alle undici / di quel due agosto. / Credevate di farci paura? // Siamo ancora qui / e qui ci troverete sempre, / oggi come in quel giorno. / E voi, dei bolognesi, / non avete capito un cazzo. / Siete voi, che dovete avere paura, / criminali assassini.


per informazioni sul libro:
http://www.pendragon.it/libro.do?id=2478

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next

to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...