Loading...

Cannoli siciliani

482,200 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Uploaded on May 18, 2011

Oggi prepariamo insieme i cannoli siciliani, il dolce più famoso della Sicilia di cui sono diventati il simbolo!
Anche se sembra impossibile prepararli in casa in realtà non è così complicato! Scoprite insieme a Sonia come fare!

Oggi facciamo un salto in Sicilia per preparare uno dei dolci più buoni e conosciuti di quest'isola meravigliosa: i cannoli. E' proprio impossibile resistere a questa bontà formata da una croccante sfoglia farcita con una golosa crema di ricotta. Prepararli in casa non è difficile, però mi raccomando munitevi degli appositi cilindri di metallo. Vediamo insieme gli ingredienti che ci occorrono:
Per le cialde dei cannoli avremo:
250 g di farina OO
30 g di aceto di vino bianco
30 g di marsala fine
30 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di polvere di caffè
5 g di cacao in polvere amaro
1 uovo medio che sgusciato dovrà pesare 50 g circa / 50 g di strutto
Per quel che riguarda invece il ripieno avremo:
750 g di ricotta di pecora
75 g di gocce di cioccolato fondente
300 g di zucchero / per decorare delle ciliegie candite
e per friggere olio di arachide o come tradizione vuole dello strutto
Andiamo quindi insieme a preparare i cannoli:
La prima cosa da fare è mettere la ricotta di pecora a sgocciolare dentro a un colino e riporla in frigorifero. In questa ciotola poi ho setacciato la farina, ho aggiunto il sale e ho setacciato poi tutte le altre polveri; ora aggiungeremo lo strutto, l'uovo e poi i liquidi, ma vi spiego, la consistenza dell'impasto deve risultare alla fine della lavorazione morbido e consistente, quindi potreste non aver bisogno di utilizzare tutti i liquidi, questo dipende molto anche dall'assorbimento della vostra farina.
Impastiamo... anche su un piano di lavoro, magari leggermente infarinato, fino ad ottenere questa consistenza, vedete, è un pochino più dura rispetto all'impasto del pane. Ora l'avvolgiamo nella pellicola... e la mettiamo a riposare in frigorifero per almeno un'ora.
Adesso ci dedichiamo alla preparazione della crema per il ripieno, quindi in una ciotola mettiamo la ricotta di pecora ben sgocciolata... mescoliamo un pochino giusto per dividerla, per romperla, e aggiungiamo quindi lo zucchero. Mescoliamo giusto quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti, poi copriremo con della pellicola e metteremo la ciotola in frigorifero per almeno mezz'ora.
In questa ciotola ho posizionato un setaccio dalle maglie molto molto fini, al suo interno quindi adesso metterò la ricotta mischiata con lo zucchero... e con una spatolina premerò verso il basso... al di sotto fuoriuscirà una crema molto molto fine, alla quale andranno aggiunte le gocce di cioccolato, poi potremo mischiare il tutto, coprire la ciotola con una pellicola e conservarla in frigorifero.
Prendiamo quindi l'impasto per le cialde dei cannoli dal frigorifero e stendiamoli in una sfoglia dello spessore di 1-2 mm, come questa. A questo punto con un coppa pasta circolare del diametro di 9 cm ricaviamo un cerchio... così... ora lo allarghiamo in modo da formare un ovale... prendiamo uno dei nostri cilindri appunto per formare le cialde... spennelliamolo con l'albume in modo che questi due lembi poi si appiccichino fra di loro... e abbiamo formato la prima cialda. Continuiamo così con tutto l'impasto, volendo al posto di un cerchio possiamo anche farlo con un rombo, prendendo appunto la pasta e eseguendo la stessa operazione... spennelliamo con l'albume... sovrapponiamo... e la cialda è pronta.
Ed ora passiamo alla frittura delle cialde: l'olio è a 170-180°, quindi immergiamone 2 alla volta, non di più altrimenti l'olio si raffredda, e la frittura non sortirà l'effetto necessario.
Quando le cialde saranno completamente fredde, estraiamo il cilindro di metallo. A questo punto le cialde sono pronte per essere farcite: mi raccomando, farcitele solo nel momento in cui intendete servirle, altrimenti perderanno la loro croccantezza. A questo punto prendiamo la farcitura... e con una sac-a-poche riempiamo il cannolo. Vi ricordo che originariamente la farcitura non era composta da gocce di cioccolato... ma da cubetti di canditi di cedro e di arancia. A questo punto mettiamo come guarnizione una mezza ciliegina, oppure sempre una scorza di arancia candita, e il cannolo è pronto.
Prima di servire i vostri cannoli, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo e, nel caso doveste conservarli, teneteli in frigorifero in un contenitore di vetro col tappo. Da Sonia e GialloZafferano un saluto, e alla prossima video ricetta!

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...