Loading...

Ruoppolo Teleacras - "Rifiuti mafiosi"

1,681 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Oct 17, 2011

Il servizio di Angelo Ruoppolo ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-... ) Teleacras Agrigento del 17 ottobre 2011. Rifiuti e Cosa nostra. Operazione dei Carabinieri del Nucleo ecologico e della Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Arrestato anche l'architetto Liga.
Ecco il testo :
Esiste la narco - mafia, la criminalita' organizzata di stampo mafioso impegnata nel traffico della droga, e alcuni anni addietro e' stata battezzata anche la eco -- mafia, un tentacolo di Cosa nostra che avvolge il settore dei rifiuti, business ricco e crocevia di affari. Il blitz di oggi testimonierebbe la capacita' imprenditoriale della mafia e di diversificazione delle sue attivita'. Insieme hanno indagato e proceduto i carabinieri del Noe, il Nucleo ecologico, e la Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Due discariche di rifiuti, pericolosi e non, sarebbero state strette e costrette nel pugno degli interessi mafiosi. Infatti, e' stata l'operazione cosiddetta "Dangerous Hole'', dall' inglese, fossa pericolosa. Spiccati tre mandati di cattura. Uno dei tre per lui, l'architetto Giuseppe Liga, 61 anni, gia' arrestato e detenuto dal 22 marzo del 2010 perche' accusato di essere l'erede dei Lo Piccolo al trono del mandamento di San Lorenzo. Manette anche per Amedeo Sorvillo e Agostino Carollo. I tre sono accusati di avere organizzato un traffico illecito di rifiuti, provocando gravissimi danni al territorio, il tutto condito dall'aggravante di avere favorito Cosa nostra. In due fosse, ad una profondita' di 7 e 10 metri, come testimoniato da intercettazioni e immagini di video -- sorveglianza, sarebbero stati sotterrati materiali plastici da imballaggi, terre e rocce da scavo, batterie al piombo esauste, oli minerali esausti, filtri intrisi di oli minerali e fibre polimeriche. Gia' il 12 maggio del 2010 i carabinieri del Noe hanno sequestrato una maxi discarica abusiva all'interno del cantiere della impresa "Euteco", nella frazione palermitana di Partanna Mondello. L'impresa "Euteco", intestata ad Amedeo Sorvillo ed Agostino Carollo, sarebbe stata amministrata dallo stesso architetto Liga. Nella zona sono state sotterrate enormi quantita' di rifiuti speciali di vario tipo, verosimilmente partoriti dalle attivita' imprenditoriali della Euteco, una societa' che si e' aggiudicata numerosi appalti per la manutenzione degli impianti e delle linee elettriche nella provincia di Palermo.

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...