Loading...

Riccardo Malagoli_Con Amelia per Bologna con Vendola

446 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Apr 7, 2011

Se dovessi definirmi con 4 parole direi: decisamente di sinistra e antifascista (sì, va bene: sono 5).

Decisamente di sinistra e per questo ho aderito con convinzione al progetto di Sinistra Ecologia e Libertà, che ha uno sguardo nuovo e parole nuove ma valori e ideali che appartengono alle nostre radici. Decisamente antifascista, con orgoglio iscritto e attivo da anni nell'ANPI, da quest'anno sono componente del suo Direttivo provinciale.

La mia storia: ho 52 anni e sono bolognese. Lavoro da quando ne avevo 15 e dopo qualche esperienza in fabbrica e come magazziniere ho cominciato a lavorare in Hera, come operatore ecologico: gli anni di esperienza nelle strade mi hanno fatto conoscere ed amare l'anima più popolare ed autentica della mia città, quella allegra e sanguigna ma anche solidale e comunitaria. Non mi rassegno a vedere anche qui prevalere un modello sociale individualista, chiuso, rabbioso, escludente in cui tutti a loro modo sono più soli: per povertà, per discriminazione, per precarietà o solo per paura. È compito della politica ribaltare questo modello ma serve un impegno collettivo, condiviso: non è più tempo di indifferenza (se mai lo è stato).

Per questo da molti anni la politica è la mia principale passione, sono stato prima Consigliere e poi Presidente di San Donato, il mio quartiere. Questa esperienza mi ha fatto crescere: ho potuto conoscere ed affrontare tutti gli aspetti dell'amministrazione del territorio, dai servizi sociali ai problemi urbanistici, ma soprattutto ho imparato che l'ascolto e la relazione con le persone sono il primo passo per dare risposte ai loro bisogni. Il secondo passo è l'impegno e in questi anni ho sperimentato progetti ed idee che adesso vorrei estendere dal quartiere alla città.

So che mai come adesso è difficile trovare le risorse per amministrare bene ed innovare, ma vale sempre la pena di continuare a provare, con il massimo impegno e con l'ottimismo della ragione!

Ecologia e società solidale - ambiente e diritti delle persone si difendono insieme. Un esempio? Una politica sociale delle tariffe del trasporto pubblico incentiva l'uso del bus per avere meno auto in città ma permette di muoversi anche a chi ha meno soldi. Oppure: meno auto e più zone pedonali e piste ciclabili sono sì un obiettivo ecologico ma anche un modo per permettere alle persone di vivere la città e incontrarsi. Decentramento e città metropolitana sono 20 anni che se ne parla e può sembrare una materia astrusa e lontana dalla realtà concreta delle persone, ma non è così, si tratta del modo in cui organizzare la democrazia e l'amministrazione del nostro territorio. Infatti dare più competenze ai quartieri rende i cittadini più vicini al luogo delle decisioni, quindi più in grado di essere informati e partecipare, mentre una «grande» Bologna città metropolitana, moltiplicherebbe le opportunità del territorio mettendo in rete le risorse e aiutando l'economica e il lavoro a ripartire. Adolescenti - soprattutto nelle periferie ragazze e ragazzi vivono rabbia e disagio: non hanno voce pubblica per protestare e per questo non sono un tema «di moda» ma sono gli adulti di domani, a loro oggi dobbiamo formazione, ascolto e opportunità lavorative non precarie.

Loading...

to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...