Loading...

Matrioska - Che velocità

360,057 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Mar 27, 2008

BIOGRAFIA:
La band nasce nel 1996 a Milano e, nella sua formazione completa, arriverà a contare sette elementi: Antonio 'Rocco' Di Rocco (voce), Matte Spada (chitarra), Gabriele Durante (basso), Federico 'Buz' De Marco (sax tenore), Mauro Magnani (tromba), Antonio 'Baleng' Viarengo (batteria) e Luca 'Mirror' Specchio (sax baritono e contralto).
L'idea che muove i primi passi è suonare ska e cantarlo in italiano: bastano tre mesi e il sogno diventa realtà, con i primi concerti dal vivo. Nel 1997 il gruppo è pronto per la demo di debutto, la cassetta "Matrioska E La Buz Band", che va presto esaurita, anche grazie alla popolarità crescente della band, guadagnata con un'intensa attività live (e con le prime rotazioni radiofoniche). L'apice dell'anno è il concerto al Palavobis di Milano di spalla ai celebrati Gang.
Il 1998 segna la maturazione stilistica: uno ska frizzante che vola sulle folate della sezione fiati e con testi (sempre in italiano) ironici e scanzonati. I Matrioska infestano i locali dell'hinterland milanese e registrano il singolo autoprodotto "Can Che Abbaia Divora", esaurito in un lampo.
L'onda montante dello ska tricolore viene celebrata dalla compilation "Italian Ska Invasion" (Lilium/Sony) e nella tracklist non può mancare una canzone dei sette compagni, "Scusacara". Le scorribande live raggiungono tutto il nord e il centro Italia, con qualche puntata all'estero. Marzo 1999: finalmente l'energia dei Matrioska viene incanalata nel primo LP, "Passi Se È La Prassi", che naviga spedito nel mercato alternativo nazionale (a maggio entra nella classifica Borsa Indies di Musica & Dischi) e strappa consensi alla critica e un certo numero di passaggi radiofonici. La canzone "Veritiero Gionatta" entra nella compilation "Rumore Di Fondo" (Decibel Records/Helter Skelter); a fine anno la band ha assommato un centinaio di concerti in locali e centri sociali e altri due al Palavobis, in occasione dell'Hot Summer Ska Festival e della Festa Provinciale Dell'Unità.
Nel 2000 continua il trend positivo, con un mucchio di concerti e svariate compilation. I Matrioska partecipano alla trasmissione cult Patchanka su Radio Popolare Network e a metà anno accompagnano Roberto Vecchioni in una ventina di date della sua tournée estiva, suonando brani propri e alcune vecchie glorie del Professore. Nel 2001 affiancano il meglio della scena indie italiana (tra cui 99 Posse, Subsonica, Afterhours, Mau Mau) in "Radio Lupo Solitario, La Compilation Alternativa". Durante un concerto per una manifestazione ambientalista in piazza Duomo, a Milano, Dario Fo in persona si esibisce sul paco insieme a loro.
In aprile, davanti a duemila persone pressate nel Rolling Stone di Milano, presentano il nuovo "Stralunatica": un frizzante guazzabuglio ska-rock-punk-pop. È la conferma che i Matrioska sono diventati una realtà importante e le centomila persone assommate in più di 200 concerti in carriera lo testimoniano. La band partecipa anche, come ospite fissa, alla trasmissione televisiva "AP -- Astenersi Perditempo", in onda su Stream Tv e su alcune emittenti lombarde minori

Loading...

Advertisement
When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...