Loading...

Koba - L'A.I.V.

966 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Feb 20, 2012

Il pensiero di scrivere questo pezzo è nato un po' di tempo fa, perché ero e sono tuttora stufo della pessima qualità audio onnipresente ai live rap, genere in cui, se non si capiscono le parole, una volta si "poteva sentire il funk", mentre ora non capita molto spesso. Buon ascolto... Bless! (Koba)

http://soundcloud.com/lgk
https://www.facebook.com/pages/LaGhet...
http://lgkrap.bandcamp.com/

Testo

(Fusion)
RIT. L'Audio In Verità è sempre pessimo
Io sembro sia in stereo che in mono deficiente
Credo di avere l'AIV l'AIV l'AIV!
"Ormai c'hai l'AIV e non te ne libererai!"

L'Audio In Verità è sempre pessimo
Io sembro che sia in stereo immunodeficiente
Credo di avere l'AIV l'AIV l'AIV!
"Ormai ce l'hai e non te ne libererai!"

(Koba)
Io vorrei fare live, ma sai
che la gente non sente ciò dico al mic,
non si capisce un accidente, un corno,
potrei dire sempre Bongiorno come Mike.

E se lo faccio: "Buondì! Come stai?
Bella lì! Salve!" passa lo stesso
messaggio se taccio. Non faccio l'ostaggio del
senso, maionese nto il bisogno come Calvé.

Ma tanto, credi a me, una serie di
soundcheck da causare raucedine e gola rossa
come Mao Tse non migliora l'impianto. (E intanto)
Si perde la parola: l'ascolta l'amico o il tipo in pol-

trona, al massimo! Senza orecchie attente
altro che Grandmaster... No! Niente "messaggio",
la cassa lo rende di passaggio, e lui,
infimo, diventa un misero massaggio per il timpano.

RIT.

O sei un supereroe Marvel o i
problemi audio non li supererai manco pagando con il
sangue. Possibili farfalle che rimangon lar-
ve per i limiti tecnici: mi tremano le gambe

solo a parlarne. E passano
i testi poco complessi, tartassano i neuroni
in testa, incassano giudizi positivi, ingrassano
i tizi dietro i divi del dir nulla e pure male, pri-

vi di dimensione intellettuale: c'ho i brividi,
il senso vi perviene tramite parole piene
di lividi, mutilate con la motosega,
è un Jack the Ripper che le collega. Non si

spiega la faccenda, un mixer è
in tilt come un flipper e nega che il mio verbo
renda rispetto al tempo che il mio petto impiega o
meglio che spreca, e cazzo se impreca, ma fottesega.

RIT.

E allora che senso ha se penso a
Pessoa come modello in un mio testo ma
chi mi ascolta si chiede: "Chi è questo qua?".
Presto esco da qua e così riesco a

comunicare qualcosa, sia in poesia
che in prosa, orale per pochi intimi o scritto
per tantissimi, non tramite infimi
Impianti, così la comprensione pro capite

aumenta per le menti avide, senza
discutibile musica come base, proprio come
un pro, capite? Va da sé che per trovar
pepite in un live non basta il setaccio del

Klondike... In più la tua è pirite, mentre
se taccio io perdi l'Au; in più è seta
ciò che dico, non chiamarmi Koba ma baco:
il tuo tessuto è opaco; pertanto stai muto, fuck off!

RIT.

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License
  • Song

    • Mad Rappa Ft D12-You Scared
  • Artist

    • Mad Rappa
  • Album

    • You Scared
  • Licensed by

    • The Orchard Music (on behalf of Platinum City Entertainment)

Loading...

to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...