Loading...

L'INFALLIBILITÀ del PAPA (e della Chiesa) - Carlo Di Pietro/Elia Menta

2,664 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Oct 22, 2017

http://www.sursumcorda.cloud/
Rivolgersi all'amministratore di "... E SI ACCORDINO NELL'ANIMO E NELL'OPERA" per eventuali autorizzazioni a pubblicare il video su altri canali o blog.
------------------------------------------------------------------
Quando il Papa è infallibile?
https://www.sursumcorda.cloud/articol...

Questo articoletto non pretende affatto di essere esaustivo, tuttavia credo sia particolarmente utile - alla maggior gloria di Dio, del Papato e della Santa Chiesa - per contrastare, con efficacia e semplicità, uno degli errori più diffusi con cui si intende minare, al giorno d’oggi, il dogma dell’infallibilità, dunque la fede stessa ne verrebbe compromessa.
Molti sostengono che il Romano Pontefice avrebbe “utilizzato” la prerogativa dell’infallibilità per l’ultima volta e mai più, il giorno 1° novembre 1950, all’atto della proclamazione del dogma dell’Assunzione di Maria Vergine in corpo ed anima - Pio XII con la Munificentissimus Deus.
Rispondo subito che la prerogativa dell’infallibilità, carisma soprannaturale promesso con certezza e costantemente - non transitoriamente - a San Pietro ed ai suoi legittimi successori, ma anche alla Chiesa a lui unita (es. Concilio universale; cf. «Denzinger», 1248-1251), non si “usa”, bensì si ottiene, si riceve, potrei dire che si “subisce”, nelle circostanze in cui ricorrono - tutte insieme - determinate condizioni (dopo le vedremo con i relativi punti di dottrina). Mi spiego meglio. Se il legittimo Pontefice definisce (ossia insegna - ex cathedra) pubblicamente una dottrina che riguarda la fede o la morale (o condanna il contrario), lo fa usando i debiti organi del Magistero ecclesiastico, si rivolge alla Chiesa universale, questi è infallibilmente assistito, e non può scegliere se esserlo o non esserlo. La prerogativa dell’infallibilità è promessa (è un impegno verace da parte di Gesù Cristo), quindi, nel definire tutto ciò, senza il quale verrebbe compromesso o non sarebbe presentato in maniera corretta il Deposito della fede [cf. «Denzinger», (221 353), 2329 ss., 2539, 2781, 3069 ss. e 3074].
Semplifico ulteriormente. Trattandosi di Pontefice legittimo, nelle circostanze che lo configurano riconoscibilmente Maestro o Legislatore universale di tutta la Chiesa, non è più possibile scindere l'uomo designato (docente e regnate) dalla prerogativa dell'infallibilità. Si vuol confutare subito la pericolosa pseudo-teologia che oggi prende il nome di “sedeplenismo”. Il “sedeplenista” si configura come un terzo, benché indispensabile, ente fra Cristo ed il Pontefice e si arroga il diritto di decidere quando il Pontefice avrebbe inteso usare l'infallibilità e quando no. Questi sostiene, purtroppo per lui e per chi ne è ingannato, che il legittimo Pontefice, in qualsiasi circostanza ed a qualsiasi condizione, possa liberamente scegliere se avvalersi o meno della prerogativa di infallibilità. Come si nota, questa pseudo-dottrina urta anche con la retta ragione, in quanto nega direttamente l'aspetto soprannaturale del Papato, ossia quella unione del designato con Cristo (Sacerdote, Maestro e Legislatore) che impedisce al suo Vicario di macchiare la Prima Sede (cf. «Denzinger», 2009, numeri 363, 775, 1064, 1807 ss., 2329, 2923 e 3006).
Anche per il Magistero ordinario ed universale si rivendica l’infallibilità promessa da Cristo (cf. «Denzinger», 2879, 2922, 3011 e 3885). Sono condannate quelle proposizioni che, anche solo implicitamente, affermano che la Chiesa si sarebbe allontanata dalla fede, per esempio comminando ingiuste condanne di articoli, ingiuste scomuniche e subendo un presunto oscuramento di verità (cf. «Denzinger», 1225, 1480, 2491-2501, 2601, 2612-2614, eccetera).

Prosegue: Quando il Papa è infallibile? Prima parte
https://www.sursumcorda.cloud/articol...

  • Category

  • Song

  • Artist

    • Kaveh Cohen|Michael David Nielsen
  • Album

    • FTR001 Rising Volume 1
  • Licensed to YouTube by

    • AdRev for a 3rd Party (on behalf of Full Tilt (WCPM)); LatinAutor - Warner Chappell, ASCAP, LatinAutor, Warner Chappell, AdRev Publishing, UNIAO BRASILEIRA DE EDITORAS DE MUSICA - UBEM, and 14 Music Rights Societies
Comments are turned off
Advertisement

to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...