Loading...

Quello che le donne dicono - Lo Stato Sociale

2,103,079 views

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Feb 6, 2012

Traccia 09 di 11. tratto da "turisti della democrazia" l'esordio de LO STATO SOCIALE acquistabile su www.garrinchadischi.it

Vengono da Bologna, macinano sfrontatamente tutto in un vortice di beat, rime caustiche e melodie
vischiose di cui non ci si libera facilmente. Con alle spalle solo una manciata di EP e avendo fatto girare il proprio nome soprattutto online, Lo Stato Sociale è diventato un caso. Finalmente esce il loro primo album. Lo stato sociale non è in crisi, semplicemente non è più al suo posto perché si è dato allo showbusiness.


-- | LYRICS |--
Ho scordato di dirti che non sono sola. Ho il ragazzo e non dovresti avvicinarti, ho il ragazzo e dovresti avvicinarti, ho il ragazzo e mi avvicino per prima. Dai metti l'orecchio qua no metti l'orecchio là, adesso metto io l'orecchio a te, tu tieniti pure l'orecchio. Dai baciami, dai no, dai baciami, ti tocco. Lo senti? Non senti? Che senti? Ma dove cazzo hai lasciato il mio orecchio? Cosa vuoi che sia sono andata al dams, faccio storia delle donne, da grande farò il magistrato coi baffi. Però anche tu sei estremamente carino, anche tu coi baffi da magistrato e sei anche molto simpatico. Penso che probabilmente ti sposerà, ti sposerò, mi sposerai, ti sposerà, ti sposerò, ci sposeremo. Ho preso un treno per venire da te, l'ho preso sette mesi fa sai. A maggio devo andare lontano e il pericolo corre in mezzo ai binari. Ho scritto una lettera d'amore una volta, ti pensavo così forte che poi mi è salita la pressione. Sono così vulnerabile, i tuoi occhi mi trapassano, ma ti piacciono o non ti piacciono i miei pantaloni? Li ho comprati da H&M, li ho comprati da Zara, me li ha regalati il mio ex ma ora sono libera. Dai liberati da quella, dai liberati da quelli, dai liberati dalle mie parole. Penso che probabilmente ti sposerà, ti sposerò, mi sposerai, ti sposerà, ti sposerò, ci sposeremo. Ho preso un treno per venire da te, l'ho preso sette mesi fa sai. A maggio devo andare lontano e il pericolo corre in mezzo ai binari. Ti sento forte vicino a me, l'odore della tua pelle, finalmente siamo soli, finalmente siamo noi tre.




www.myspace.com/lostatosociale
www.garrinchadischi.it
www.venusdischi.com
LIVE:
www.cycpromotions.com

  • Category

  • Song

  • Artist

    • Lo Stato Sociale
  • Album

    • Turisti della democrazia
  • Writers

    • Pharrell Williams, Justin Timberlake, Cornell Haynes, Chad Hugo
  • Licensed to YouTube by

    • Artist First (on behalf of Garrincha Dischi); UMPI, EMI Music Publishing, BMI - Broadcast Music Inc., SOLAR Music Rights Management, UMPG Publishing, and 3 Music Rights Societies

Loading...

Advertisement
When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...