Loading...

Intervista a Loris Baldassarre

1,635 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Oct 13, 2011

12 ottobre 2011 - I Carabinieri di Varese, con il supporto di quelli della Compagnia di Legnano, nel corso della mattinata di oggi, hanno arrestato quattro cittadini albanesi, di cui uno colpito da mandato di arresto internazionale, e hanno sequestrato anche circa 400 grammi di cocaina. L'operazione è scaturita dalla stretta collaborazione tra il Reparto Operativo dei Carabinieri di Varese e la Polizia del Canton Ticino (Svizzera), che si occupavano dell'individuazione del complice dell'autore di tre rapine compiute in territorio elvetico, sulla fascia di confine con le province di Varese e Como, ai danni di distributori di carburante e aree di servizio. Il ricercato, cittadino albanese, era stato colpito da mandato di cattura internazionale, emesso dalle Autorità elvetiche per rapina, sequestro di persona, porto illegale di armi e altro. A seguito delle indagini dei carabinieri di Varese è stato localizzato dagli stessi militari nella zona di Legnano. Subito è scattato il blitz: l'edificio dove aveva trovato dimora è stato circondato e l'uomo ne è uscito alle 9.30 di questa mattina. Bloccato dai militari, non ha opposto alcuna resistenza. Il ricercato ha prima mostrato documenti falsi, ma a un certo punto ha cercato di fuggire. Dopo il breve inseguimento, in piena isola pedonale, è stato fermato e immobilizzato. L'appartamento è stato perquisito, e i carabinieri hanno trovato la cocaina, in parte buttata poi dalla finestra dai tre connazionali che erano in compagnia del ricercato. I quattro sono stati arresti per spaccio e detenzione di stupefacenti. Si tratta di Sterkaj Elton, 23enne, irregolare sul territorio nazionale; Ndoj Jozi, 22enne, regolare; Marticanaj Gazmir, 26enne, regolare; Zaganjori Gyrse, 23enne, regolare. Le rapine delle quali lo Sterkaj è accusato, sono state compiute insieme ad Alessandro Vignati, pluripregiudicato 33enne di Busto Arsizio già arrestato in flagranza di reato dalla Guardia di Finanza di Rodero (Como), dopo aver compiuto una delle rapine lo scorso febbraio, e attualmente detenuto in Svizzera. Queste rapine avevano fruttato un totale di circa 25 mila euro. Le indagini nel frattempo continuano, per verificare l'eventuale coinvolgimento in altri reati compiuti in territorio italiano.

Loading...

to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...