YouTube home #ProudToBe

Loading...

Destinazione Ascoli Piceno - Destination Ascoli Piceno - FlyCam 3 min (HD)

18,066 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jul 8, 2013

Video Promozionale di Ascoli Piceno Realizzato dalla Xentek attraverso Drone FlyCam.In basso a sinistra il nuovo logo istituzionale del comune di Ascoli Piceno

"Una passeggiata per le strade della città vecchia ascolana è come lo sfogliare a caso un volume di storia dell'arte e avere la fortuna di incontrare le illustrazioni più rappresentative e espressive dei vari periodi dell'arte italiana" Jean-Paul Sartre

"Vivere e muoversi in una città come Ascoli è un privilegio assoluto. Anche solo passeggiare a piedi è un'esperienza straordinaria, tra scorci e meraviglie che colpiscono l'occhio" Vinicio Capossela

"Guardate che teatro meraviglioso, ma vi rendete conto? E' una splendida bomboniera dove vorrei suonare sempre. Le mie non sono parole di circostanza. Lo dimostra la mia scelta di inserire il Ventidio in un tour che tocca i 20 teatri più belli d'Italia" Biagio Antonacci

"Ascoli Piceno è una tra le più belle piccole città d'Italia, e non ne vedo altra che le assomigli. André Gide la prediligeva... bella come alcune città della Francia del Sud, non tanto per questo o quel monumento, ma per il suo complesso, la qualità antologica, l'incanto che viene da nulla e da tutto. Bisogna avervi passeggiato, a cominciare dalla piazza del Popolo, la piazza italiana che insieme con quella di San Marco a Venezia dà più di un'impressione di sala, cinta da porticati, chiusa dalla stupenda abside di San Francesco; o costeggiando il Battistero del Duomo; o lungo le rive scoscese del Tronto; e per le strade strette, chiamate rue, dove i palazzi non si contano; e che si allargano in piazzette...
Ascoli è città di torri... Si succedono molti stili, il romanico, il gotico, il rinascimentale, il barocco... con chiese dalle pareti di pietra, senza finestre; un travertino d'un grigio caldo, uniforme, senza intonaco... tutto ornato, lavorato, istoriato... e su ogni porta e finestra, vedi frutta, fogliami, cariatidi femminili, fiori, animali, stelle, o anche semplicemente proverbi e sentenze scolpite". Guido Piovene, Viaggio in talia, 1957

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...