Loading...

Shalpy - Pettirosso

34,810 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Jan 26, 2016

Oggi esce,un giorno dopo il via al downloading del singolo su VEVO il secondo video del nuovo singolo di Shalpy 'Pettirosso'a pochi giorni dall'inizio della più famosa kermesse della canzone italiana,il festival di Sanremo su tutte le piattaforme digitali.
Una versione differente dalla precedente.
In questa nuova edizione il marito di Scialpi,Roby, pur essendo presente nel clip non canterà per manifestare la negazione voluta in primis dal direttore artistico del festival Carlo Conti e poi da Rai1 come soggetto (coppia di gay sposati) non idoneo alla manifestazione.
L'osservazione più elementare da comunicare è che la canzone dovrebbe essere la 'protagonista' e non un pregiudizio obsoleto in antitesi con il resto della comunità mondiale.

Pettirosso ( Testo )
testo e musica G.Scialpi

Dicono l’hanno visto
Oltre il muro laggiù
Andò via quella sera dall’ odore di città
Dicono l’hanno visto
Vestito come una dea
Un tatuaggio sul cuore
Una scritta banale evviva l’amore
Ed era bello davvero era bello con le ciglia in più, con la sua vanità
Con il sorriso di chi non ha età e mai ce l’avrà
Ed era un uomo ed era vero, era un uomo di grande anima e tanta dignità
In quel pensiero di estrema libertà che limiti non ha
Chi sa che cosa sarà, ora
Che piume vestirà
C’ha lasciato il calore la sua voglia d’amare per scaldare l’inverno che non smette
Dicono l’hanno visto
Con gli occhi rivolti in su
Fissi verso quel cielo, che non respirava più
Dicono che lui non soffriva
Ma nessuno lo sa
Che con la lama sul cuore,spinse via quel dolore
Voleva tornare …..
Libero
Un pettirosso in volo
Destinazione il cielo
Lontano da quel gioco che futuro non ha
Dai quei freddi sorrisi di chi poi pagherà
Chi sa che cosa sarà ora
Che piume vestirà
C’ha lasciato il calore,la sua voglia d’amare per scaldare l’inverno che non smette
Mai
E poi l’aria bruciò
Chi sa che cosa sarà
C’ha lasciato il calore,la sua voglia d’amare per scaldare l’inverno che non smette

Grazie a :
Ernesto Biagetti
Massimiliano Saccone

Management e Ufficio Stampa :
Roberto Blasi
blasi_r@yahoo.it

Promozione Radio e TV :
Roberto Mantovani
roberto@radiopromoter.it


Sito Artista :
www.giovanniscialpi.com

http://vevo.ly/8gKq7d

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License

Loading...

Advertisement
When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...