Loading...

Giudizio e pre-giudizio di genere

174 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Dec 14, 2016

Convegno di sensibilizzazione in occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e cerimonia di conferimento del secondo Premio di laurea in memoria di Silvia Gobbato.

Silvia Ciardi, laureata in Ostetricia con la tesi “Voci soffocate: indagine conoscitiva dell’esperienza e la percezione dell’ostetrica riguardo alla violenza domestica in gravidanza”, è la vincitrice del secondo Premio di laurea in memoria di Silvia Gobbato, istituito dall’Università di Udine per ricordare la giovane laureata in Giurisprudenza uccisa nel 2013.

Il premio è stato assegnato a Udine in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, nell’ambito di un evento organizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Ateneo che ha visto la partecipazione, tra gli altri, della prima ‘toga rosa’ in Cassazione e prima Presidente di Sezione della Suprema Corte Gabriella Luccioli.
La Commissione esaminatrice ha valutato ben 13 domande di laureate nel biennio 2015/2016 all’Università di Udine, in materie molto diverse, anche se prevalentemente di area giuridica.
A vincere, anche nell'ottica di valorizzare i vari saperi interdisciplinari che incrociano il tema della violenza di genere, è stata una tesi di area medica, in particolare di ginecologia, sullo scottante argomento della violenza domestica durante la gravidanza che nasce da una ricerca sul campo effettuata in Friuli Venezia Giulia e in Trentino.

Del gruppo di lavoro che ha seguito la ricerca, oltre all’autrice e alla relatrice Lorenza Driul, fanno parte anche Maura Lot e Marianna Condini. “Con questa iniziativa – ha sottolineato Marina Brollo direttrice del Dipartimento di Scienze Giuridiche – l’Ateneo friulano, nel ricordo di Silvia Gobbato, intende fare prevenzione e rete con le professioni e con il territorio per combattere la violenza sulle donne. Lo fa promuovendo e rafforzando la sensibilizzazione e la formazione alla parità di genere soprattutto dei nostri giovani”.

Soroptimist.
Alla vincitrice sono andati duemila euro, messi a disposizione dai Club Soroptimist di Cividale, Gorizia, Pordenone e Udine, “ovvero – ha evidenziato Luisella Bellinaso, presidente Club Soroptimist di Cividale del Friuli – dai Club che operano in località dove si trovano sedi dell’Università. La nostra associazione ha tra i propri scopi la promozione dei diritti umani e il supporto alla formazione e alla cultura delle donne, aspetti che il Premio Gobbato coniuga puntualmente. Vista la partecipazione e l’interesse suscitato dall’iniziativa auspichiamo ci siano le basi per poter sostenere anche la prossima edizione”.

La tesi di laurea premiata.
“La mia tesi di laurea – ha spiegato Silvia Ciardi che risiede a Trento - nasce dal desiderio di verificare la formazione delle ostetriche che operano sul territorio trentino circa il tema della violenza domestica in gravidanza, in considerazione di quanto questo argomento incida sul benessere materno-fetale”. Lo studio riprende quello realizzato nel 2014 dall’ostetrica Maura Lot in Friuli Venezia Giulia e, attraverso un questionario, indaga l’esperienza delle ostetriche coinvolte, la loro preparazione circa il tema trattato e la loro opinione nell’introduzione di uno strumento di screening per individuare le donne vittime di violenza. “Confrontando i risultati emersi dai due studi appare evidente l’omogeneità dei dati raccolti – ha evidenziato Ciardi -. Entrambe le indagini sottolineano la necessità di una formazione specifica per gli operatori e la quasi totalità dei campioni è favorevole all’introduzione di uno screening nell’ambito di una presa in carico olistica della donna, dimostrandosi interessato ad ampliare le proprie conoscenze tramite corsi specifici sull’argomento”. L’interesse suscitato dalle analogie delle conclusioni emerse nei due studi ha portato alla stesura dell’articolo “Domestic Violence during Pregnancy: The role of Midwifery and Screening in the North of Italy”, pubblicato il 31 marzo 2016 nella rivista scientifica di livello internazionale Jacobs Journal of Gynecology and Obstetrics.

Riprese Alida Cimarosti
Realizzazione video: Pierangelo Gosparo e Sergio Rizzi - AINF multimediale - UniUd 2016

DISCLAIMER
La maggior parte delle foto pubblicate nella presentazione sono di proprietà dell'autore, del sito e coperte da diritti.
In alcuni casi le immagini sono tratte da Internet e quindi considerate di dominio pubblico.
Qualora il loro utilizzo violasse le leggi vigenti in materia di Copyright, è possibile contattare l'amministratore del sito, il quale provvederà alla loro immediata rimozione.

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License
Comments are disabled for this video.
When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...