Loading...

Home demo Marco Mellace DIMMI PERCHE' (SWEET SWEET SWEET GIRL) 34/1997

166 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Feb 25, 2012

DEP SIAE DEL 30/12/2011
4. dimmi perché 12-16 aprire 1997 ***

Dimmi perché è una canzone che originariamente si intitolava sweet sweet man. La prima canzone scritta in "Manliese" cioè con un testo finto inglese privo di senso.

M: Ho amato molto Prisencolinensinanciunsol di Adriano Celentano! La trovo fantastica.....a volte le parole non contano a volte si, dipende dal contesto. Quel pezzo di Celentano se fosse stato scritto con un testo più accurato e profondo non avrebbe avuto lo stesso mordente. Di questo ne sono sicuro.
Purtroppo però la canzone di Marco non possedeva la stessa consistenza e scioltezza di Quella di Celentano e forse un testo più ispirato ne avrebbe reso maggiore giustizia. Il re-7 iniziale ricorda molto lo stile di Alle 8 del mattino presente su Ancora con noi, i versi in manliese sono gradevoli ma la canzone è riesce solo in parte a trasmettere la sua essenza delle intenzioni iniziali. Nulla di più di un discreto pezzo che però non ha profondità lirica neanche nel comprensibile ritornello.

I get some back
To he leton
To the ledon
I want you break
Filateton
Filateton
I get somebody my shussets
I want your body my fosteps
Dosteps fosteeeps
To te miracle lonely
To the miracle lonely
Sweet sweet sweet lonely
Get somebody to pepper come on

ALLORA DIMMI PERCHE' (COME ON) 6V


Come già detto in precedenza, il titolo originario riprendeva l'originario ritornello sweet sweet sweet man che fu eliminato in seguito, forse perché allusivo all'omossessualità presunta che molti addussero su Marco in quel periodo? Molto più probabile la volontà dell'autore di voler conferire al pezzo un minimo di significato...il dimmi perché inteso magari come un interrogativo della sua infatuazione per Daniela forse è la spiegazione più probabile.

M: il manliese non vuol dire nulla...è più un mio modo comune che hanno tanti di scrivere una canzone. Qualche volta ho avuto il bisogno di lasciarla così quando penso che le parole non hanno senso....quando è il peso della musica ad avere tutto il senso del pezzo le parole possono anche essere semi sparsi di grano in un campo....a volte il testo è importante come lo era in Nuova generazione cantautori o in graffiti a volte no....basta parlare e non pensare a troppe stronzate.

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...