Loading...

Il Mito di Clark Gable in Gone with the Wind Via col Vento

4,899 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Dec 20, 2008

William Clark Gable (Cadiz, 1º febbraio 1901 Los Angeles, 16 novembre 1960) è stato un attore statunitense. Dotato di una grande presenza scenica, di fascino e di un forte carisma: doti eccezionali che ne avrebbero fatto una star della cinematografia mondiale, inutilmente emulata da molti colleghi.
Il suo nome è indissolubilmente legato all'interpretazione di Rhett Butler nello storico film Via col vento, vincitore di dieci Premi Oscar, .
Biografia
Di umili origini, operaio in una fabbrica di pneumatici, Clark decide di diventare attore dopo aver assistito ad uno spettacolo teatrale. Nel 1921 scappa con una compagnia di girovaghi; per mantenersi non esita a fare i mestieri più umili, come il taglialegna e il venditore di cravatte.
Nel 1924, il 13 dicembre, sposa la regista e attrice Josephine Dillon (che aveva dodici anni più di lui), proprietaria di una compagnia teatrale, che lo aiuta a cambiare la sua immagine e il portamento.
La Dillon lo affina nella recitazione e gli insegna le buone maniere in scena e nella vita. Josephine gli procura anche il suo primo ruolo nel cinema: una parte nel film White Man, del 1924, oltre a farlo recitare sulle scene di Broadway, in Machinal (1928).
Durante una tournée in Texas Gable conosce Ria Langham, una plurimilionaria di diciassette anni più vecchia di lui; dopo il divorzio da Josephine i due si sposano il 30 marzo 1930. In seguito Gable viene scritturato dalla casa produttrice MGM che decide di modificargli l'aspetto fisico con un intervento riduttivo delle orecchie (troppo voluminose e a sventola), e con la sostituzione dei denti, non perfetti per la scena, con una dentiera che gli donò un sorriso perfetto.
Con la MGM l'attore girò pellicole come: The Secret Six (1931), Accadde una notte (1934), con Claudette Colbert, una delle più note commedie degli anni '30, per la quale vinse l'Oscar, La tragedia del Bounty (1935), che gli valse un'altra nomination all'Oscar, e San Francisco (1936).
I suoi ruoli all'inizio della carriera erano quelli di uomo rude e crudele: l'interpretazione che lo avviò al successo fu L'angelo bianco del 1931, in cui interpretava appunto il ruolo di un camionista manesco, in coppia con Barbara Stanwyck. In seguito, grazie al suo fascino e alla sua simpatia, i ruoli cambiarono virando verso una figura di irresistibile, affascinante mascalzone.
Con la MGM l'attore girò pellicole come: The Secret Six (1931), Accadde una notte (1934), con Claudette Colbert, una delle più note commedie degli anni '30, per la quale vinse l'Oscar, La tragedia del Bounty (1935), che gli valse un'altra nomination all'Oscar, e San Francisco (1936).
I suoi ruoli all'inizio della carriera erano quelli di uomo rude e crudele: l'interpretazione che lo avviò al successo fu L'angelo bianco del 1931, in cui interpretava appunto il ruolo di un camionista manesco, in coppia con Barbara Stanwyck. In seguito, grazie al suo fascino e alla sua simpatia, i ruoli cambiarono virando verso una figura di irresistibile, affascinante mascalzone.

Loading...

Advertisement
When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...