Loading...

Nino D'Angelo - Jesce Sole

4,741,139 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Uploaded on Sep 14, 2008

Un grido di speranza,
traduzione:
aspettando chi
consumando giorni e lune
senza vivere
pure se mi batte il cuore
e parlando a chi
non mi sente più nessuno
sempre a correre
tutte macchine le persone
annullate in questo tempo
sono carne e ossa vuote
sono come nelle chiese di domenica
dove non credono i santi*
esci sole,esci sole a settembre
senti questo pensiero
senti come si lagna
esci sole,esci sole dove non si mangia
metti tra il pane una carezza compagna
nelle mani di chi
lasciamo i nostri figli
senza regole
su questi fili atomici
condannati senza fare niente
in questo mondo vuoto
a scansare le fossa di questo secolo
a camminare con la speranza
esci sole,esci sole a settembre
senti questo pensiero
senti come si lagna
esci sole,esci sole dove non si mangia
metti tra il pane una carezza compagna
dove mi perdi
dove mi dimentichi
inutilmente
tu che dai più senso a tutto il niente
tu che fai parlare il vento
sveglia il silenzio per me
(lingua africana)
esci sole,esci sole sotto la montagna
senti questo pensiero
senti come si lagna
esci sole,esci sole dove non si mangia
metti tra il pane una carezza compagna
dove mi perdi
dove mi dimentichi
inutilmente
tu che dai più senso a tutto il niente
tu che fai parlare il vento
sveglia il silenzio per me...

*ci tengo a precisare che in questo verso l'artista sembra discriminare i non cattolici...nel mio pensiero è un semplice esempio...andare in chiesa solo per farsi vedere assecondando i suoi insegnamenti buoni o cattivi che siano...egli a mio avviso critica il perbenismo...

Loading...

Advertisement
to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...