Loading...

Olimpiadi Londra 2012- Boxe- Russo: "Oggi abbiamo rotto il ghiaccio" SKY SPORT

24,367 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Aug 6, 2012

Olimpiadi Londra 2012- Boxe- Russo: "Oggi abbiamo rotto il ghiaccio" SKY SPORT

DA UNO DEI NOSTRI INVIATI
LONDRA - Aveva il compito più difficile dei quattro pugili azzurri nei quarti di finale, Clemente Russo, il nostro Tatanka, attore e personaggio da reality, con un bisonte con i guantoni rossi tatuato sul fianco. Su una mano invece, ci sono le iniziali del suo nome e di quello della moglie Laura Maddaloni (C&L). Ma il più importante è quello della sua bambina, Rosy, arrivata nell'estate del 2011, il nome e una scia di stelle. A lei voleva dedicare una medaglia, ma non una medaglia particolare, una medaglia d'oro. Era venuto a Londra per questo. Il suo avversario dei quarti era veramente pericoloso, il cubano Jose Larduet Gomez, terzo ai Mondiali di Milano nel 2009. Oltrepassarlo gli avrebbe regalato una semifinale dei massimi più accessibile.

E Russo, dopo un match non bello, non spettacolare, molto spigoloso conquista la prima medaglia del pugilato a questa Olimpiade: 12-10 il verdetto finale (4-4, 5-3, 3-3). Un match astuto, quello di Tatanka, un match fischiato dal pubblico, con i cubani che hanno inoltrato reclamo (oggi si saprà, ma è difficile cambi qualcosa). Però non c'è scandalo. Comunque sia sarà bronzo, e il pugilato è anche questo. Era il match più difficile, superato con furbizia, mestiere ed esperienza. In semifinale, venerdì alle 16.45, Russo affronterà l'azero Teymur Mammadov, 19 anni.
L'Italia dei guantoni ha perso una pedina importante, il peso mosca Picardi che a Pechino conquistò un bronzo, però mantiene una bella pattuglia e il successo di Russo è un buon viatico per gli altri pugili italiani impegnati nei quarti di finale. Ora restano la medaglia d'oro di Pechino Roberto Cammarelle, Domenico Valentino e la rivelazione Vincenzo Mangiacapre. Roberto Cammarelle (supermassimi), il nostro campione di Cinisello Balsamo, affronterà il marocchino Mohammed Arjaoui. Domenico Valentino (leggeri), che giura di essere cambiato, se la vedrà con il lituano Petrauskas. Vincenzo Mangiacapre, che ha superato l'ungherese Gyula Kate e nei quarti sfiderà il kazako Yeleussinov (mercoledì). È la rivelazione. Estroverso e simpatico. La sua filosofia: «Li faccio cadere nella rete e poi tiro su». Buona pesca.

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...