Loading...

Ornia - Fogli bianchi (feat. Delta Brain)

173 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Mar 19, 2013

Scarica Rorschach EP da http://lorisornia.bandcamp.com/

Testo:
Ornia:
Iniziare è sempre difficile, c' è la salita
per raggiungere una vetta che spesso e da molti è ambita
il foglio davanti agli occhi che ancora bianco mi sfida
e chissà se ha meno pietà lui o la mia matita
Lottano senza sosta immersi dentro al clamore
e chissà chi nel combattere proverà più dolore
e questo foglio ormai sembra un' arena dove
parole prima si uccidono e dopo fanno l' amore
ma iniziare non è difficile solo nei testi
l' indecisione mi assale su molti dei miei gesti
e sono stanco di lottare contro i miei sentimenti
li esamino nei miei pezzi per riavere quei momenti
persi, passati, abbandonati e non sfruttati
lasciati nella mia testa e andati senza risultati
e il peggio lo sai qual è? è avere un dono che spacca
e pochi con cui dividerlo come il Dottor Manhattan.

Delta Brain:
Iniziare è difficile,continuare è peggio.
Una vita che scherzo pure se non me la sento,
ridere in una vita dove cerco di dare il mio meglio
mentre il peggio qui prende sempre il sopravvento.
Ma non mi va, no non mi va,
pezzi di me che perdo come pezzi della mia città
no, non mi va di perdere anche questo
come se fosse lo stesso, come se fosse una stupida normalità.
Formalità che uso, banalità in abuso
in questo tempo dove non vedo nemmeno serietà,
in questo mondo chiuso, dove spesso io mi chiudo
cercando un senso d' aiuto, trovando stupidità.
Capacità nel culto, ascolto tutto stop, start.
Riparto in tutto anche se il tutto qui non ci sta;
affranto, in lutto, butto tutto: click clack.
Manco m'aiuto, fanculo tutti. Au revoir.

rit.
scrivo per rivivere
ciò che vivo con le lettere
ciò che scrivo è il motivo
per il quale continuo a sorridere


Ornia:
Continuare è peggio ma se adesso ripenso
a ciò che è andato perso perchè non l' ho trasmesso
capisco che spesso ho compresso un complesso pensiero
che ho dentro rendendolo bene represso vero.
Ma lo scontro finisce e qualcuno resta inerte
la mia matita vince e trafigge un pensiero inerme
scrive per cancellare e ricominciare sempre
e il foglio torna bianco come il cielo di novembre

Delta Brain:
E poi si riempie,nero inferno, calma apparente
su sto foglio fermo dove annego spesso la mia mente.
Non prego da sempre, non ho un credo presente:
prima credo in me, poi in te, poi ancora in me, poi in niente.
E certamente il foglio serve grazie a sta matita
che calco senza controllo con questa mina appuntita,
formando un solco che se ci passo su con le mie dita
ho ricreato appieno la mia linea della vita.

-uploaded in HD at http://www.TunesToTube.com

  • Category

  • License

    • Standard YouTube License

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...