Loading...

ALESSANDRO PORCELLA - Rebirth

49 views

Loading...

Loading...

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Dec 22, 2015

Il video Rebirth di Gabriella Parisi, con la colonna sonora originale di Alessandro Porcella, è la storia di una rinascita
interiore scandita dalla ricerca di nuovi orizzonti esistenziali, fatti di luce e di colori, partendo dalla memoria vivificante.
Le immagini riprese, nella parte iniziale del video, si soffermano e poi si animano lungo i monumenti e le statue di Piazza
del Popolo a Roma, con un ritmo rallentato, immergendole in una nuvola di luce, come a voler intessere un dialogo
fecondo con la memoria storica, affrancando così dal ritmo incalzante quotidiano, dominato invece dal flusso ininterrotto
di immagini e di “status” personali sui social network, che immergono la dimensione esistenziale dell'uomo in un eterno
presente.
La statua l'Autunno, dello scultore Filippo Gnaccarini, sembra caratterizzata da uno spirito dionisiaco e prender vita
attraverso il movimento ascensionale della videocamera, che la proietta fino verso il cielo, facendola vibrare tra le
nuvole. Nuvole di un colore drammatico che si illuminano di luci intermittenti, che si tuffano in un cielo lirico, velato dai
colori perlacei ed evanescenti dell'aurora, in cui i gabbiani si librano leggeri, nel blu dell'orizzonte, danzando insieme e
celebrando la bellezza del creato e la loro libertà.
E, da questo volo dei gabbiani, ha sviluppo la metanarrazione che cita l'opera lirica, a dramma di ambiente storico,
Andrea Chènier di Umberto Giordano.
Le statue, presenti in Rebirth, sono collocate nel complesso statuario celebrativo del grande compositore a Foggia e
ritraggono i due personaggi dell'opera lirica, il poeta Andrea Chènier e Maddalena, e si trasformano in una testimonianza
tangibile di ogni slancio alla libertà e all'amore, che supera la morte. Lezione edificante destinata ad attraversare i secoli
e a illuminare di speranza anche il particolare periodo storico che stiamo vivendo, imperversato dal terrorismo globale.
Nell'ultima parte delle riprese, le immagini della riserva naturale marina alle Isole Tremiti, fatta di scogliere a picco sul
mare e acqua cristallina, acquistano colore, un colore vibrante e pieno di luce, che vorrebbe incorporare al suo interno
l'uomo.
E' una natura che evidenzia il suo intimo legame con l'uomo, che palpita il respiro dell'eternità e che, con la sua 'vita' e
bellezza, è lo specchio finito dell'infinito, così come l'intendeva Schelling.
Proprio questa natura incontaminata, in tutto il video Rebirth, si presta ad essere vissuta anche come tempo esistenziale
di rinascita interiore, non solo ambientale, che equilibra il passato e il futuro, perchè nella sua maestosità e, nello stesso
tempo, nel suo equilibrio fragile, ci sono le chiavi di accesso della comprensione di noi stessi.
Gabriella Parisi
2014 © PA74 Music – MEDIA81
Written and Arranged by
ALESSANDRO PORCELLA
Produced by
ALESSANDRO PORCELLA & REGINA SWARN
for Media81
Published by
PA74 Music
Distribuited by
PA74 Music – BELIEVE Digital
Visual Contents by
© GABRIELLA PARISI
Written, Directed and Produced by
GABRIELLA PARISI

http://vevo.ly/47Khb6

  • Category

  • Song

    • Rebirth (Regina Swarn Presents)
  • Artist

    • Alessandro Porcella
  • Album

    • Rebirth (Regina Swarn Presents)

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...