IT

Loading...

You're viewing YouTube in English (US).
Switch to another language: | View all
You're viewing YouTube in English.
Switch to another language: | View all

Ruoppolo Teleacras - Peppino Impastato 30 anni dopo

5,473 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on May 10, 2008

Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento del 10 maggio 2008. 6mila persone in marcia da Terrasini a Cinisi, nel ricordo di Peppino Impastato, 30 anni dopo la morte.
Ecco il testo:
'' La mafia uccide, il silenzio pure ''. Cosi' e' stato scritto su di uno striscione, sventolato lungo il corteo, che ha marciato '' I cento passi ''. Il cammino di Peppino Impastato verso la morte. Quasi come la Passione. Dalla prima sede di Radio Aut, a Terrasini, in Corso Vittorio Emanuele, fino a Cinisi, alla casa natale di Impastato, che viaggio' a bordo della sua Fiat 850. La storia e l'impegno del militante di Democrazia proletaria come patrimonio per le nuove generazioni. L'esempio di chi ha combattuto ed e' morto per trasformare la societa', utile per ricostruire identita' e capacita' di iniziativa e di riscatto. Tra Terrasini e Cinisi piu' di 6mila persone, quando invece ai funerali di Peppino vi furono non piu' di mille persone. Il fratello di Peppino, Giovanni Impastato, commenta: '' mai una manifestazione antimafia e' stata cosi' partecipata ''. 30 anni dopo la notte tra l' 8 ed il 9 maggio, quando Impastato, ''terrorista, mori' durante il tentativo di piazzare una bomba sul binario della ferrovia' ''. Si', davvero, cosi' si racconto'. Perche' i killer di Tano Badalamenti lo uccisero e poi, per simulare l'attentato, esplosero il cadavere sul binario. Lo stesso giorno della scoperta di Aldo Moro morto. L'epoca del terrore. Oggi il sindaco di Cinisi, Salvatore Palazzolo, annuncia: '' a fine giugno l'aula consiliare del Comune sara' intitolata a Peppino ed il paese sara' riconosciuto come suo e non di Tano Badalamenti ''. Quando il serpentone umano, dopo due ore di marcia, e' arrivato a Cinisi tanti hanno intonato e cantato '' Bella ciao''...

Loading...

Advertisement
When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...