Loading...

XIII edizione della mostra I funghi e il bosco Roma - Tartufo Bianco di San Giovanni d'Asso (SI)

534 views

Loading...

Loading...

Transcript

The interactive transcript could not be loaded.

Loading...

Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.
Published on Feb 18, 2015

Mostra micologica

Nei giorni nei giorni 25 e 26 ottobre 2014 ha avuto luogo a Roma la XIII edizione della mostra “I funghi e il bosco - visite guidate nel modo dei funghi” che anche quest’anno ha avuto luogo nella splendida cornice dell’Aranciera del Semenzaio di San Sisto (Roma, Piazzale di Porta Metronia 2).

La mostra, organizzata da Nuova Micologia e dall’Assessorato all’Ambiente, Agroalimentare e Rifiuti di Roma Capitale, risponde alle domande: come godere del piacere dei funghi a tavola senza esserne avvelenati? Come conoscere e difendere i funghi per il loro determinante ruolo nella salvaguardia della biodiversità ambientale? Che cosa fare dei funghi che crescono negli 82.000 ettari di verde agricolo o protetto di Roma, che fanno della Capitale una delle città più verdi d’Europa?

La pluriennale e proficua collaborazione tra Nuova Micologia e il Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde – Protezione Civile di Roma Capitale ha permesso anche quest’anno di offrire alla cittadinanza uno spazio in cui ammirare e studiare i funghi nel loro ambiente naturale, spazio allestito all’interno dell’Aranciera da parte dei Servizi Tecnici del Dipartimento al fine di permettere ai visitatori di percorrere un tratto di bosco ricostruito e mostrare l’ubicazione naturale dei funghi.

La XIII edizione della mostra ha fornito un quadro esaustivo sulle varie specie di funghi esistenti nel Lazio, sul loro habitat e informare sulla loro commestibilità o pericolosità. I visitatori sono stati assistiti da esperti micologi che oltre a descrivere le specie esposte hanno risposto alle diverse curiosità relative al mondo dei funghi: dai luoghi più adatti alla ricerca alle varie utilizzazioni gastronomiche.

------------------------------------------------------------------

"Diamante bianco" di San Giovanni d'Asso

San Giovanni d'Asso ogni anno a novembre festeggia il "Diamante bianco" con la celebre "Mostra mercato", appuntamento tradizionale per tutti gli intenditori di questo prelibato tartufo bianco, da sempre ai massimi livelli di eccellenza della produzione italiana.
All'interno di uno dei paesaggi rurali considerato fra i più belli al mondo, il piccolo borgo medievale di san Giovanni d'Asso offre due week end per degustare, acquistare, conoscere e anche cercare direttamente questo prezioso fungo ipogeo. Insieme al Tartufo Bianco delle Crete Senesi, i visitatori potranno conoscere ed apprezzare le altre grandi eccellenze di questo territorio come l'olio extravergine di oliva, il formaggio pecorino, il vino della Doc Orcia, il miele.
Dalla "cerca" del tartufo e le visite al museo a lui dedicato (il primo in Italia) con una nuovissima sezione "open air" inaugurata da poco tempo, al giro dei frantoi, al "Bussino del Gusto"per raggiungere le aziende agricole, al treno a vapore che da Siena e Grosseto attraversa il paesaggio delle Crete fino a San Giovanni, alle cene tipiche nei migliori ristoranti del territorio, le degustazioni libere e guidate, tutto è stato pensato per condurre i visitatori all'interno di un territorio unico, ricco di tradizioni, prodotti di qualità e di un ruralità ancora genuina dove l'uomo è protagonista.

Loading...

When autoplay is enabled, a suggested video will automatically play next.

Up next


to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...