Giacometti Old Master Paintings
7
  • A Lanfranco from the Giustiniani collection

    959 views 2 years ago
    On the occasion of our third participation to the Tefaf event of Maastricht we will present the rediscovery of an important painting from Giustiniani’s collection:”the return of the prodigal son”.
    This work was registered for the first time in 1638, in the marquis Vincenzo Giustiniani’s inventory, and it remained in the Palazzo Giustiniani in San Luigi dei Francesi in Rome until 1757.
    The painting will reappear in Belgium in the mid-1880s as property of a noble family of Namur.
    Linked to the painting-lost and then found- were already a canvas, stored in the Palazzo Spada in Rome,and a replica of the whole composition in the Prado Museum, Madrid.
    The canvas in the Palazzo Spada had already been attributed to Lanfranco by Erich Schleier in 1970.
    The cut of figures from the waist up, the beam of lights that bounces them in a strong light and shadow contrast, reveal us, in all its originality, the talent of the painter and the clients’ taste.


    In occasione della nostra terza partecipazione al TEFAF di Maastricht presenteremo la riscoperta di un importante dipinto della collezione Giustiniani : "Il ritorno del figliol prodigo" di Giovanni Lanfranco.
    Nel 1638 l'opera é registrata per la prima volta nell'inventario del marchese Vincenzo Giustiniani e resterà a Palazzo Giustiniani in San Luigi dei Francesi a Roma fino al 1757.
    Riappare in Belgio alla metà del 1800, proprietà di una nobile famiglia di Namur.
    Legate al dipinto, perduto e appena riemerso, erano già note una tela conservata a Palazzo Spada a Roma ed una copia dell'intera composizione a Madrid, Museo del Prado.
    La tela di Palazzo Spada era già stata attribuita al Lanfranco da Erich Schleier nel 1970.
    Il taglio delle figure a mezzo busto, il fascio di luce che le sbalza in forti contrasti di luce e ombra ci rivelano, in tutta la sua originalità, il talento del pittore ed il gusto dei committenti.

    Credits:
    Sound - www.spettrosonoro.it
    Video - Enrica Laneri Show less
    Read more
  • Uploads Play all

    This item has been hidden
to add this to Watch Later

Add to

Loading playlists...