Upload

Loading icon Loading...

This video is unavailable.

Sulle orme di Gesù: da Nazareth a Gerusalemme...a piedi

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to like h2onewsit's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to dislike h2onewsit's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to add h2onewsit's video to your playlist.

Published on Jun 15, 2011

Sulle orme di Gesù, sui passi del suo possibile cammino, in un pellegrinaggio particolare dalla Galilea a Gerusalemme, completamente a piedi. E' l'obiettivo di David Brown, un giornalista inglese di 74 anni. Vent'anni fa, David ha camminato da Cafarnao a Gerico in quattro giorni, in un viaggio a piedi attraverso il Wadi Qelt. Da allora, ha sognato di compiere il percorso partendo da Nazareth. E così ha preso il via proprio dalla città dell'Annunciazione, passando nella regione di Tiberiade, dal Mar di Galilea, per ricordare la vita pubblica di Gesù. Poi la Samaria, Gerico ... in ogni luogo toccato una pausa, per contemplare e fare memoria della storia dei testi biblici. E per finire, l'esperienza del deserto. Un'avventura riuscita, questa volta, soltanto in parte. Ma l'animo di David non è venuto meno. L'esperienza appena conclusa è una sorta di prova generale, spiega, un modo per conoscere il cammino e acquisire familiarità con i luoghi. La grande sfida di camminare a piedi lungo l'intero percorso è dietro l'angolo, da compiere prima del traguardo dei 75 anni. DAVID-ANDREW BROWN: "Volevo camminare con Gesù, spiritualmente, ma anche per vedere i luoghi più conosciuti che lui ha attraversato mentre veniva a Gerusalemme in pellegrinaggio per la Pasqua ... Naturalmente, dopo un po' il cammino diventa faticoso, quando iniziano a fare male i piedi, le gambe. Inoltre, specialmente in questo mese di aprile, bisogna bere il più possibile, ed è difficile immaginare che Gesù e i suoi discepoli portassero abbastanza acqua, dovevano sapere dove si trovavano i pozzi e dove potevano chiedere dell'acqua e anche quella era un'opportunità di incontro, come con la Samaritana". David Brown ha lavorato come giornalista radiofonico in Sud Africa trasmettendo per quattro anni il programa «Cammini di Terra Santa». Come corrispondente ha seguito la morte di Papa Paolo VI e le elezioni di Papa Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II con due documentari dal titolo «Habemus Papam». Inglese di nascita, ha lavorato in radio e televisione anche nei Paesi Bassi e in Israele. Attualmente vive in Francia. Nonostante le difficoltà a camminare, David esprime la sua felicità: DAVID-ANDREW BROWN: "Penso di poter dire che camminare con Gesù, fare questo pellegrinaggio, mi ha fatto sentire più vicino a Lui, comprendendo meglio come Lui fu un essere umano nel senso che Egli accettò la nostra vita con tutte le difficoltà e le gioie ... era Dio certo, ma come dice la Scrittura 'ha voluto mettere la tenda tra noi'. E quindi ora mi sento più vicino al Gesù 'uomo', al Gesù che ha condiviso la nostra vita e che ci ha dato la sua Vita".

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Ratings have been disabled for this video.
Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.

All Comments

Comments are disabled for this video.
Loading...
Working...
to add this to Watch Later

Add to