Upload

Loading icon Loading...

This video is unavailable.

Perry Frank - White Ocean Daisy

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to like Perry Frank - Ambient music's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to dislike Perry Frank - Ambient music's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to add Perry Frank - Ambient music's video to your playlist.

Uploaded on May 23, 2011

To buy this song: http://itunes.apple.com/it/artist/per...

Artist: PERRY FRANK
Song: White Ocean Daisy
Album: MUSIC TO DISAPPEAR (2012)

Released by Idealmusik Label: http://www.idealmusik.com

Song written and recorded by Perry Frank in January 2011.
Guitars, piano, keyboards and visions by Perry Frank.
Video by Perry Frank

"Opera tutelata e depositata su www.patamu.com con numero licenza 1381"
© All rights reserved

Ho aperto gli occhi.....
Blu, blu infinito, non un confine, non una nuvola...
Riverberi di luce, colori dell'iride...
Sento un calore tiepido sul viso... è il sole abbandonato e splendente che saluta l'Estate e mi guarda sospeso in una leggera brezza...
Sembra il primo pomeriggio, un'ora che mi appartiene e sfuoca i paesaggi, le linee dei sentieri lontani, il giallo dei campi estivi, la sabbia del mio deserto...
La sabbia mi sostiene. È il mio tempo e le mie parole sprofondano nei suoi granelli e tornano come attimi di silenzio...
Il silenzio sopravvive nel canto delle cicale, disperso, sospeso, terrestre...
Onde...
Un suono che conosco, un suono che mi consola da sempre...
Leggere, distanti, sembrano vere e vicine...
Un mare disteso che nelle sfumature si unisce con il cielo, ora azzurro, ora turchese, ora blu, chiaro e poi scuro.
Provo a sollevarmi, riesco a camminare...mi ricordavo disteso nel buio, pesante e cupo...
Sto bene, il sole mi regala brividi di tepore...è bellissimo...
I piedi affondano lievemente nella sabbia quarzosa.
Uno sguardo intorno per ricordare le stelle che ho lasciato...
Non vedo la fine...la spiaggia è infinita...si perde e si confonde nell'orizzonte...
Dove sono?
Passeggio lungo la riva...che m'importa, qui sto benissimo!
L'acqua è limpida e invitante, vive di diamanti di sole...
È cosi bello che non sembra vero...
Una pace che entra nelle ossa, una pace che si disegna nello sguardo, una pace che avvolge come un manto di luce...
Il mare è infinito, la spiaggia è infinita, corre oltre ogni cosa che posso vedere...
Cammino e ascolto la brezza e nel silenzio del mare nascono, riecheggiano voci che si confondono con le onde...
Nella mente che pensavo notturna e immobile si formano immagini che prendono vita nel sole di Settembre...
Quasi comincio a ricordare...
Non vedo nessuno...qui non c'è traccia di altre persone, eppure avverto le loro presenze...
Sono solo ricordi, ricordi di luce, ricordi di buio...
Non c'è distanza, cambiano le linee della costa ma la sabbia è sempre luminosa e riflette un gioco di anime danzanti e felici...
...ma chi è?
Vedo un'immagine in lontananza...forse è una luce, una piccola luce bianca...
Si muove...cammina...mi avvicino...sembra viva...e se...

  • Category

  • License

    Standard YouTube License

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Ratings have been disabled for this video.
Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.

Loading icon Loading...

Loading...
Working...
Sign in to add this to Watch Later

Add to