Upload

Loading icon Loading...

This video is unavailable.

VIDEO Conte al veleno: 'Allegri deve tacere!'

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to like Calciomercato.com's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to dislike Calciomercato.com's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to add Calciomercato.com's video to your playlist.

Published on Mar 16, 2012

Visitaci su http://www.calciomercato.com/
Antonio Conte parla così alla vigilia della sfida contro la Fiorentina: "Fischierà Bergonzi? È un buon arbitro, è inevitabile che la decisione che hanno preso è molto singolare visto quello che è successo pochi giorni fa. Visto anche l'importanza della partita, per noi che inseguiamo un sogno e per la Fiorentina che si gioca qualcosa di importante vista la posizione di classifica. La domanda che ci facciamo un po' tutti è la stessa: è stata la scelta migliore? La risposta l'avremo dopo la partita. Ma non commenteremo quello che avrà fatto l'arbitro in campo. Si potrebbe mettere una normativa in cui nessun allenatore deve parlare di arbitri durante l'anno, previa squalifica o sanzione. Tanto alla fine è una ruota che gira, ci lamentiamo tutti".

Poi l'attacco ad Allegri : "Giorni fa ho letto alcune sue dichiarazioni in cui diceva di stare zitti tutti. Ma l'unico che continua a parlare è lui. Noi continuiamo a stare zitti ma lui no. Amauri? Sa benissimo come sono andate le cose, so cosa mi ha detto. Quando lo incrocio posso guardarlo dritto negli occhi. Lui sa cosa mi ha detto nelle due volte che ci siamo parlati".

Sulle scelte nel reparto offensivo: "L'alternanza in attacco rende inquieti i giocatori? Queste sono domande che potete fare ad una provinciale, non ad una grande squadra. Noi non abbiamo l'attaccante titolare, abbiamo dei buoni giocatori che cercano di mettermi in difficoltà nelle decisioni. C'è stato molto turn over ed abbiamo vinto. Non voglio fare le gerarchie, quelle le fa il campo. Se poi mi ritrovo ad avere attaccanti come Ibrahimovic è un altro discorso...".

Infine su Elia: "Abbiamo parlato molto di lui e sarò costretto a ripetermi. Elia viene da una realtà diversa, dove il calcio è più fisico e ci sono più spazi. In Italia non è così, serve più preparazione tattica. Il ragazzo sta lavorando tanto, lo aspettiamo".

  • Category

  • License

    Standard YouTube License

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Ratings have been disabled for this video.
Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.

Loading icon Loading...

Advertisement
Loading...
Working...
to add this to Watch Later

Add to