Upload

Loading icon Loading...

This video is unavailable.

Caino e Abele

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to like Massimo Preti's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to dislike Massimo Preti's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to add Massimo Preti's video to your playlist.

Published on Oct 9, 2012

SEQUENZE VIDEO:
James Dean USA 1965; East of Eden / La valle dell'Eden
Caino e Abele cortometraggio di Andrea Cavalieri e Emanuele Muscolino

BRANO MUSICALE
Caino e Abele
Davide Van De Sfroos

CAINO E ABELE

Abele era buono, Caino mica tanto
era sulla Bibbia ma non era un santo,
erano due fratelli ma erano all'opposto,
diversi del tutto, come pastiglie e supposte...

Abele era bello, come un attore francese,
Caino era brutto, che rompeva le cineprese
Abele era alto e anche ben piazzato...
Caino era gobbo e sempre incazzato...


Siamo al mondo in due e uno mi sta sulle palle
solo guardandolo in faccia mi vien voglia di ammazzarlo,
è grande e grosso, ma appena è di spalle...
gli faccio vedere io com'è bella la mia valle!

Abele cantava le lodi al Signore
con la voce melodiosa che sembrava un tenore
Caino, stonato, ci provava per ore,
sembrava un porcello schiacciato da un trattore...
Perfino il buon Dio un giorno l'ha chiamato,
ha tappato le orecchie e dopo gli ha parlato:
"Caro Caino, se vuoi pregare,
sono proprio contento, ma smettila di cantare,
altrimenti i miei angeli perdono la piume
e tutti i pesci mi annegano nel fiume...

Abele era in forma e vegetariano
mangiava un po' d'uva e un pezzetto di pane
e dopo una giornata passata a lavorare
aveva ancora la forza di cantare e di ballare...
Caino ammazzava tutto ciò che si muoveva
mangiava come un lupo e ... vacca se beveva...!
e dopo una giornata passata ubriaco fradicio
si buttava là sul prato e si metteva a ronfare...

Per passare un po' il tempo giocavano al pallone
Abele era bravo e quell'altro uno "scarpone".
Abele palleggiava che pareva Ronaldo
Caino sembrava il fratello di Braccobaldo
Il prato dell'Abele era grande come il Meazza
in quello del Caino non ci stava neanche una tazza
nel prato dell'Abele le piante erano in riga
nel prato del Caino c'era solamente un'ortica
nel prato dell'Abele pascolava il bestiame
nel prato del Caino pascolavano le pantegane

Una sera Caino vede che arriva Abele,
incazzato come non so per che cosa, perché gli si è rotta la tele
Caino che non ha la televisione
gli dice che al limite gli rolla una canna...
Abele a bocca aperta e scandalizzato
gli dice "che vergogna, sei anche un drogato!"
"Vergogna di chi, che siamo qui solo in due?"
Qell'altro, ridendo, gli ha risposto...
"La Bibbia dice che devo farti la pelle,
ma io ho un sistema ancora più bello,
tiro su i miei stracci e vado via io...
Ti lascio qui a giocare a tennis da solo..."
Ti lascio qui a giocare a tennis da solo...

  • Category

  • License

    Standard YouTube License

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Ratings have been disabled for this video.
Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.

Loading icon Loading...

Loading...
Working...
to add this to Watch Later

Add to