Upload

Loading icon Loading...

This video is unavailable.

Incidente Condofuri SS 106 Km 40

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to like Luigi Palamara's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to dislike Luigi Palamara's video.

Sign in to YouTube

Sign in with your Google Account (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa, or Chrome) to add Luigi Palamara's video to your playlist.

Published on Mar 10, 2012

Condofuri (Reggio Calabria) 10 marzo 2012 - Ennesimo incidente stradale sulla SS 106 all'altezza del 4o Km. 4 i feriti lievi
Condofuri (RC) Quattro feriti, ricoverati al Pronto Soccorso, nello scontro fra due automobili
Ricoverati con il 118 al Pronto Soccorso dell'ospedale civile "Tiberio Evoli" di Melito Porto Salvo. Sul posto del sinistro, oltre alla Polizia Stradale del distaccamento di Brancaleone, guidato dall'ispettore Francesco Seminara, ed i Carabinieri del Nucleo Radiomobile (guidato dal tenente Alberto Provenzale) della Compagnia di Melito, diretta dal capitano Gennaro Cascone, anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Melito ed una squadra dell'Anas. Non mancava il capannello di curiosi
CONDOFURI (RC)- QUATTRO FERITI NELLO SCONTRO FRA DUE MACCHINE
Domenico Salvatore
Condofuri (RC)Il bilancio, per fortuna non è poi così grave. Almeno per le persone coinvolte. Ma poteva finire anche peggio. Le due automobili coinvolte, per cause in corso d'accertamento, hanno terminato la loro corsa, infatti, contro due staccionate in ferro ai margini della carreggiata. Sebbene comunque, per necessità, quattro dei cinque occupanti gli abitacoli di una BMV e di una Alfa Romeo (così ci è sembrato nella penombra), siano stati ricoverati al vicino Pronto Soccorso dell'Ospedale "Tiberio Evoli" di Melito Porto Salvo. Un occupante, rimasto completamente illeso, sebbene comunque scioccato, si è adoperato per soccorrere e telefonare al 118. Il primo sommario bollettino, parla di ferite multiple e lacero-contuse, escoriazioni, contusioni ecc. con punti di saturazione per qualcheduno, guaribili in pochi giorni s.c.. Sul posto dell'incidente stradale per i rilievi e la redazione del relativo verbale, sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Melito e la Polizia Stradale del distaccamento di Brancaleone. Poco dopo, sono sopraggiunti anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Melito Porto Salvo ed una squadra dell'Anas. Anche sabato scorso, a titolo di cronaca, nello stesso punto, cioè al bivio est per Condofuri-Limmara, si registrò un altro incidente analogo con feriti lievi. Cosa accomuna i due incidenti? Non certo la febbre del sabato sera. John Travolta non c'entra. Semmai la scarsa illuminazione, causa primaria di tanti incidenti. Due autovetture di quella cilindrata, sicuramente hanno sopportato un check-out scrupoloso. Il selciato in quel punto ci è sembrato agibile. Rimane, il ragionevole dubbio sul sistema d'illuminazione delle due utilitarie. Ma qualche percentuale di colpa risiede sicuramente nell'errore umano. Quest'accertamento, spetta per legge alle forze di polizia intervenute; sulla base della perizia. A noi agenti dell'informazione, è stata riservata solamente una notevole dose di spifferi siberiani, che penetrano nelle ossa. Oltre al rischio di essere travolti dal ventaccio che si è scatenato sul litorale jonico e dai numerosi automobilisti, che si trovano a transitare sul nastro d'asfalto in questione. Comunque smistati con professionalità da Polizia e Carabinieri. Potevamo stare al calduccio, piazzati davanti ad un televisore o ad una pizza fumante, ma il diritto-dovere dell'informazione, viene prima. Il lettore sovrano per noi è sacro e non intendiamo violare i suoi diritti inviolabili, sanciti per legge. Domenico Salvatore

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Loading icon Loading...

Ratings have been disabled for this video.
Rating is available when the video has been rented.
This feature is not available right now. Please try again later.

Loading icon Loading...

Advertisement
Loading...
Working...
to add this to Watch Later

Add to