Upload
34

Subscription preferences

Loading...

Loading icon Loading...

Working...

Horst Fantazzini

Fuori onda - intervista a Horst Fantazzini

406 views 8 months ago
FUORI ONDA - PARTE FINALE DELL'INTERVISTA A HORST FANTAZZINI REALIZZATA DA ANTONIO GIAMPIERI (ci scusiamo per l'audio non perfetto ma si tratta di un filmato su VHS riversato su DVD)

D. (rumori di sottofondo di chiavi e porte sbattute che sovrastano la voce) i tuoi rapporti sentimentali...
R. Come dicevo prima, la cosa più importante che sorregge uno come me a sopportare una vita di questo tipo, cioè l'inesistenza della vita nel desiderio di poterla vivere un giorno, è il rapporto con le persone esterne, e qualche volta anche con le persone interne anche in carcere si possono instaurare dei buoni rapporti con i compagni o con qualche persona pulita, ma soprattutto il rapporto con l'esterno... io nella sfortuna, nell'enormità di questa... (i rumori continuano a disturbare l'intervista)...
(Riprende di nuovo il filo del discorso) Una delle cose più importanti sono i rapporti con l'esterno, con gli amici, con i compagni, ma soprattutto gli amori che nonostante queste barriere, questi muri, questa negazione dell'esistenza si riescono a vivere comunque. Io nella disgrazia, mi ritengo molto fortunato, nel senso che durante tutti questi lunghissimi anni, ho sempre avuto una persona a cui dare il mio amore e da cui ricevere amore, compagne che si sono anche battute per la mia libertà, vorrei qui salutarne una dico solo il nome, Valeria, che addirittura per aiutarmi per un'evasione ha dovuto scontare 7 anni di carcere... io l'ho amata tanto, e le voglio ancora bene, è una carissima persona, vorrei salutarla e dirle che le sono ancora riconoscente, e mi sento ancora in debito con lei come allora... e poi, altre compagne, attualmente (visibilmente emozionato) sono innamorato di una STREGA, Pralina, che una volta al mese mette il suo zaino in spalla e viene fin qua per fare quattro ore di colloquio, scambiarci qualche carezza, qualche bacio, qualche promessa, il desiderio di potere continuare questa nostra storia fuori, presto... e queste sono le cose che tengono veramente viva una persona, cioè nella sua voglia di vivere, nei suoi desideri da vivere un giorno... le lettere, le lettere degli amici dei compagni, ma soprattutto le lettere d'amore, i bigliettini e le piccole attenzioni, i fiori secchi in una busta, i disegnini e tante tante di queste cose, e Pralina, o comunque anche le compagne che mi hanno aiutato in questa situazione, ma soprattutto Pralina oggi, è un aiuto tremendo per me. Probabilmente se io non avessi Pralina o in passato non avessi avuto qualcuno, allora sì che sarei uscito di senno, perché per vivere non è soltanto il desiderio di vivere di avere una vita libera fuori, non è soltanto l'egoismo di avere delle cose, ma è di vivere la propria vita con una persona con la quale si sta bene insieme, che si ama. E il pensiero, il desiderio, il progetto di questo futuro è quello che mi dà la forza di andare avanti.

(Carcere di San Michele, Alessandria, 8 maggio 1998)

Sbobinatura di Giuliano Capecchi e Cinzia Labriola, trascrizione al computer di Patrizia "Pralina" Diamante

http://www.horstfantazzini.net

***

A T T E N Z I O N E : materiale gratuitamente ed eccezionalmente condiviso dall'Archivio Horst Fantazzini a scopo documentaristico, critico e didattico, perciò rispondente ai requisiti di fair use. L'art. 70, Legge 22 aprile 1941 n. 633 (recante norme sulla Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio) dispone che «il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti d'opera, per scopi di critica, di discussione ed anche di insegnamento, sono liberi nei limiti giustificati da tali finalità e purché non costituiscono concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera». Show less
Read more
Loading...
Working...
to add this to Watch Later

Add to