Upload
69

Subscription preferences

Loading...

Loading icon Loading...

Working...

Biella Turismo

Biella - Piemonte (Italy). Vieni a scoprire cosa possiamo offrirti...

7,081 views 2 years ago
Numerose sono le attività possibili nel nostro territorio, dallo sport all'enogastronomia, dalla cultura allo shopping.

Vieni a scoprire cosa possiamo offrirti.

PERCORSI DEVOZIONALI: Tra devozione e religiosità, alla scoperta di una terra ricca di santuari, verso le mete di pellegrinaggio ed i luoghi della fede...

ARTE E CULTURA: Dalla preistoria al medioevo, dal Rinascimento al tardo barocco, sino all'archeologia industriale tra ottocento e novecento. Un viaggio tra le tracce del passato...

RISERVE NATURALI: In un piccolo territorio, una splendida vetrina ed una straordinaria varietà di paesaggi dal forte potere evocativo...

SPORT: Una grande varietà di occasioni sportive nei paesaggi più diversi, dalle pareti rocciose ai corsi d'acqua, dalle colline alle zone pianeggianti...

ENOGASTRONOMIA: Per gli appassionati del gusto, la scoperta delle specialità e dei prodotti locali, per favorire la conoscenza del territorio attraverso i suoi sapori...

SHOPPING: Gli oltre cinquanta spacci della provincia offrono una vasta gamma di offerte, dai lanifici alle telerie, dalle filature agli articoli sportivi e alla maglieria...
Read more
Numerose sono le attività possibili nel nostro territorio, dallo sport all'enogastronomia, dalla cultura allo shopping.

Vieni a scoprire cosa possiamo offrirti.

PERCORSI DEVOZIONALI: Tra devozione e religiosità, alla scoperta di una terra ricca di santuari, verso le mete di pellegrinaggio ed i luoghi della fede...

ARTE E CULTURA: Dalla preistoria al medioevo, dal Rinascimento al tardo barocco, sino all'archeologia industriale tra ottocento e novecento. Un viaggio tra le tracce del passato...

RISERVE NATURALI: In un piccolo territorio, una splendida vetrina ed una straordinaria varietà di paesaggi dal forte potere evocativo...

SPORT: Una grande varietà di occasioni sportive nei paesaggi più diversi, dalle pareti rocciose ai corsi d'acqua, dalle colline alle zone pianeggianti...

ENOGASTRONOMIA: Per gli appassionati del gusto, la scoperta delle specialità e dei prodotti locali, per favorire la conoscenza del territorio attraverso i suoi sapori...

SHOPPING: Gli oltre cinquanta spacci della provincia offrono una vasta gamma di offerte, dai lanifici alle telerie, dalle filature agli articoli sportivi e alla maglieria... Show less

Sport Piemonte Play

Montagne, colline e grandi spazi di natura incontaminata rendono il Biellese il luogo ideale per la pratica degli sport all'aria aperta, che permettono in ogni stagione di godere della bellezza del paesaggio. Per gli amanti del trekking e della mountain bike sono numerosi i percorsi appositamente segnalati (vedi alla pagina Cosa Fare/Itinerari) e si offrono inoltre alcune vie attrezzate di alpinismo ed arrampicata.
Ulteriore materiale informativo è reperibile presso la nostra sede. Sono inoltre in vendita in varie librerie guide sulle vie d'alpinismo nelle Alpi Biellesi.

Due sono le stazioni sciistiche, Bielmonte ed Oropa Mucrone, con piste da fondo e da discesa, ma molti sono i pendii dove praticare lo sci alpinismo con una totale immersione nella natura.

Accanto agli sport legati alla montagna il Biellese offre molte occasioni anche agli amanti degli sport acquatici: al Lago di Viverone è infatti possibile praticare vela, wake board, canottaggio, sci nautico ed anche la pesca sportiva.
A Magnano, in uno splendido contesto paesaggistico, sorge un campo da golf a 18 buche ritenuto uno dei migliori d'Italia, completamente immerso fra i boschi di betulle che ha visto cimentarsi golfisti provenienti da tutto il mondo; altre strutture per la pratica del golf si trovano a Cossato e a Cavaglià, nei pressi dell'autostrada Torino-Milano.
I più avventurosi potranno provare l'ebbrezza del volo in deltaplano o in parapendio oppure avvicinarsi a nuovi sport come il bungee jumping.
Per gli appassionati di equitazione si segnalano una cospicua presenza di maneggi e di aziende agrituristiche, e l'Ippovia del Biellese: 200 km di cavalcate dalle risaie agli alpeggi, immersi nella natura e nella tradizione, da percorrere appoggiandosi ai numerosi maneggi della zona, accompagnati da istruttori equestri.

SPORT IN THE BIELLESE (piedmont):
Mountains, hills and large areas of unspoiled nature make the Biellese the ideal place for the practice of outdoor sports, which allow each season to enjoy the beauty of the landscape. For those who love trekking and mountain biking trails are numerous specially marked and also offer some ways equipped with climbing and mountaineering.
Further information is available at our office. They are also sold in various bookstores guides mountaineering routes in the Alps Biellesi.

There are two ski resorts, and Bielmonte Oropa Mucrone, with cross-country and downhill, but there are many slopes are ideal for ski mountaineering with a total immersion in nature.

Next to mountain sports, the Biellese also offers many opportunities to lovers of water sports at Lake Viverone is possible to practice sailing, wake boarding, canoeing, water skiing and fishing.
At Magnano, in a splendid landscape, lies a golf course to 18 holes, considered one of the best in Italy, completely immersed in the forests of birch, which has seen venturing golfers from around the world, and other facilities for the practice of golf are Cossato and Cavaglià, close to the Turin-Milan.
The more adventurous can experience the thrill of flying or paragliding new approach to sports like bungee jumping.
For lovers of riding, there are a conspicuous presence of stables and farms and the "Ippovia Biellese": 200 km of riding by rice paddies to mountain pastures, surrounded by nature and tradition, leaning forward to the many stables in the area, accompanied by equestrian instructors.

Santuari Play

Il Biellese è terra di Santuari. Il più noto è sicuramente quello di Oropa (), tra i primi in Europa per importanza. Situato in una suggestiva conca, il luogo sacro è legato al culto della Madonna Nera, detta appunto Santa Vergine di Oropa. La tradizione popolare vuole che l'iniziatore del culto cristiano ad Oropa fosse Sant' Eusebio, Vescovo di Vercelli nel IV sec. d.C.. Il Santo avrebbe recato con sè la statua di legno della Vergine, scolpita da San Luca, trovandola in Gerusalemme e portandola ad Oropa. La costruzione di una vera e propria chiesa è documentata nel 1200; da allora il Santuario si è espanso per ospitare e contenere i sempre più numerosi fedeli, fino a trovare l'aspetto attuale.
L'insieme monumentale è composto ora dal Chiostro con la Basilica Antica, dalla Basilica Nuova e dai corpi laterali, dove sono state ricavate più di di 300 moderne stanze per ospitare i pellegrini.
La visita al Santuario di Oropa è ben più di una gita in un posto famoso. Restano nella memoria i suoi silenzi, il suo cielo limpido, il crepitio dell'acqua che sgorga dalla centrale fontana del "Burnell", i suoi verdi prati, dove è possibile sostare anche per un pic-nic. Da visitare, nelle gallerie che percorrono gli edifici, la raccolta degli ex-voto, una testimonianza tangibile della devozione verso la Vergine Bruna; l'esposizione di flora e fauna della Valle Oropa; il Sacro Monte () e, su richiesta, l'Osservatorio Meteorosismico, la Biblioteca e il Tesoro del Santuario.

La figura della Madonna è venerata nel Biellese anche nel Santuario di Graglia (). L'ariosa e pittoresca Valle Elvo (), circondata di boschi di castagni e faggi, fu scelta nel XVII sec. dal Parroco del paese, Nicolao Velotti, quale luogo ideale per la costruzione, sul colle di San Carlo, di un Sacro Monte, costituito da un Tempio di notevoli dimensioni e ben cento cappelle. Purtroppo il progetto iniziale naufragò e, nel 1655, fu deciso di elevare sul colle della Divina Bontà, sul quale già sorgeva una cappella dedicata alla Madonna di Loreto, una grandiosa Basilica.
Il principale promotore fu il Duca Carlo Emanuele II, che incaricò il Capitano Pietro Arduzzi, ingegnere civile e militare, di redigere il disegno dell' edificio. L'interno della Basilica è impreziosito dalla splendida cupola ottagonale decorata, nel 1870, da Fabrizio Galliari e dalla cappelletta dedicata alla Madonna di Loreto. Il soggiorno al Santuario di Graglia è reso piacevole anche dallo splendido verde circostante e dalla salubrità dell' acqua, che sgorga direttamente dalle sorgenti montane.

Poco dopo il paese di Campiglia (), nella Valle del Cervo (), una suggestiva strada nel verde porta ai 1020 m. del Santuario di San Giovanni Battista di Andorno (). L'origine di questo luogo sacro è sconosciuta: attorno al Simulacro del Santo, trasportato qui in tempi antichi e venerato in una grotta naturale sorse, nel XVII secolo, la Chiesa primitiva.
Questa fu in seguito ingrandita fino all'aspetto attuale, con il suggestivo chiostro con "Burnell", il porticato e la chiesa sullo sfondo. San Giovanni è collegato con una strada, non del tutto carrozzabile, e attraverso la Galleria Rosazza, con il Santuario di Oropa. Ai tre maggiori si affiancano altri Santuari, detti minori, ma non meno suggestivi e ricchi di storia e di arte.

Italy tourism, Biella, Piedmont Play

BIELLA, PIEDMONT, ITALY
Nestling in the north-western corner of Italy, Piedmont has much in common with its neighbouring countries (France and Switzerland) as well as with its neighbouring Italian regions of Lombardy and Liguria. It has no coastline, though the southern reaches are just a few kilometres away from the Mediterranean, via the western reaches of Liguria and resorts such as Savona. A remarkably varied region, Piedmont has plenty to offer those on vacation in Italy.
In its northern reaches, Piedmont (or Piemonte) rises up to the Alps and thence over the border to France and Switzerland. The name 'pied monte' literally means 'at the foot of the mountains'. There is good skiing of course and this Alpine flavour is part of the reason Piedmont feels so un-Italian. The local dialects still bear strong inflections from the French that was the native language here until the turn of the 20th century. Meanwhile, the cuisine
Loading...
Working...
Sign in to add this to Watch Later

Add to