Upload
48

Subscription preferences

Loading...

Loading icon Loading...

Working...

Azione e Tradizione Modugno

Emergenza abitativa e degrado a Bari Play

Video denuncia di "Azione e Tradizione" in merito all'emergenza abitativa esplosa nella città di Bari, grazie all'intervento dell'Associazione di Promozione Sociale "Casa Pound - Bari" e dei Comitati di Quartiere.

Nove famiglie - da circa sei anni - vivono nella periferia nord di Bari in condizioni di degrado ben oltre il limite del rischio epidemie: topi, rifiuti, liquami, fogna a cielo aperto, infiltrazioni di acqua putrida in alloggi ben lontani dall'essere definiti "case". Ovunque un fetore insopportabile, indice evidente di condizioni igienico-sanitarie precarie. A pochi passi immigrati nordafricani ricevono cure ed attenzioni dal Comune di Bari.

In una situazione di questo tipo abbiamo raccolto le testimonianze degli occupanti che hanno sperato invano in un intervento delle istituzioni locali, sindaco Emiliano in testa. Il Comune di Bari, per tutta risposta ha inviato alle famiglie le tessere elettorali e richieste per il pagamento arretrato di ICI e TARSU... Una famiglia si é vista "scippare" dagli assistenti sociali del Comune i due suoi figli con accuse rivelatesi false ed infondati. Bambini "rapiti" dalla propria classe e portati in una cooperativa di Taranto a due passi dall'ILVA. La madre, singhiozzando, ci racconta che solo dopo due mesi le hanno detto dove si trovavano i suoi figli.I genitori si sobbarcano ogni fine settimana il costo del biglietto per riportarli a casa e per riaccompagnarli. Ora i bimbi soffrono di allergie e di otite e sembrerebbe che le condizioni in cui si trovano non siano ottimali subendo, pare, anche dei ricatti psicologici al limite del plagio.

Dai racconti degli occupanti emergerebbe un interrogativo inquietante: un inspiegabile accanimento contro le nove famiglie dettato, probabilmente, da un acquisto delle palazzine da parte di un noto costruttore. In questo senso si leggerebbero le vessazioni condotte nei loro confronti da parte dell'Acquedotto Pugliese e dell'Enel che a più riprese avrebbero interrotto l'erogazione di luce ed acqua creando difficoltà inimagginabili anche a chi ha la necessità di conservare insulina in frigo perché diabetico.

A ciò si aggiunga, anche, l'assurdo silenzio di Fabio e Mingo di "Striscia la Notizia" che, interpellati telefonicamente, hanno dichiarato la situazione non interessante per "un varietà come Striscia" in quanto le famiglie occupanti avrebbero commesso un reato. Incalzati dalle domande del responsabile di Casa Pound Bari, Giuseppe Alberga, Mingo dichiara che di situazioni di dramma sociale "l'Italia e piena" e basta farsi un giro alla stazione di notte per incappare in situazioni simili.

Invitiamo a diffondere la notizia con i relativi video ai propri contatti perché una situazione di degrado, figlia della precarietà lavorativa e della speculazione edilizia, non rimanga senza risposte e senza colpevoli.
Loading...
Working...
to add this to Watch Later

Add to